Avellino, mercato bloccato: i guai non finiscono mai

Avellino, mercato bloccato: i guai non finiscono mai

Occorre una nuova fideiussione: sforata quella presentata

di Redazione Sport Avellino

Avellino, un altro pasticcio. La società biancoverde, dopo averli ufficializzati, non può tesserare Karic, De Marco e Illanes. E, al momento, non potrà inserire in rosa altri calciatori. Il motivo? Sforato il budget di un milione di euro lordo a disposizione: cifra coperta dalla fideiussione presentata per l’iscrizione al campionato prima della bufera giudiziaria.

Mio problema potrà essere risolto a breve? Probabilmente si. Per poter operare ancora sul mercato, e per tesserare gli ultimi tre acquisti,  l’Avellino dovrà sottoscrivere un’altra fideiussione.

E Mauriello? Continua a seguire la squadra. De Cesare? Non pervenuto.

Staff tecnico e calciatori affidati a Salvatore Di Somma. Che ormai sta facendo il tuttofare in una società sempre più fantasma.

Essere in C, oggi, è già un miracolo. La speranza è che arrivi qualcuno disposto a rilevare la società. Il futuro è nero. Con questa società difficile poter programmare. Purtroppo.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy