Focus Catania: Camplone-Lodi, l’anti Bari abita in Sicilia

Focus Catania: Camplone-Lodi, l’anti Bari abita in Sicilia

di Filippo Abbondandolo, @filippoabb

Una big dopo l’altra. Dopo aver piegato il Bari in Coppa Italia, l’Avellino si prepara ad aprire il campionato contro il Catania. Sfida sentitissima, che riporta in auge tanti ricordi del recente passato. L’antipasto giusto per la nuova avventura biancoverde nel mondo professionistico.

La guida tecnica

Salutato Andrea Sottil, il dg Pietro Lo Monaco ha affidato l’ennesimo tentativo di scalata alla B ad Andrea Camplone (classe 1966), tornato in pista dopo l’esonero maturato a Cesena nel settembre del 2017. Il tecnico abruzzese, fautore del modulo di gioco 4-3-3, ha incrociato 9 volte l’Avellino nella sua carriera. Il bilancio parla di 3 vittorie, 4 pareggi e 2 sconfitte. Il confronto più acceso risale alla stagione 2012-2013 quando con il suo Perugia diede vita ad un gran duello, sia sul campo che a livello dialettico, con l’Avellino di Rastelli che alla fine la spuntò e fece sua la vittoria del campionato. Camplone si rifece l’anno successivo, quando condusse il Perugia in Serie B. Ottenendo, al termine di una stagione praticamente perfetta, sia la vittoria del campionato che quella della Supercoppa di Lega Pro. Un percorso netto da provare a ripetere anche dalle parti dell’Etna, rilanciando una carriera un po’ annacquata dagli ultimi risultati negativi (Bari, Cesena).

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy