Padovano: “Il pari col Francavilla vale come una vittoria, non era facile”

Padovano: “Il pari col Francavilla vale come una vittoria, non era facile”

Il vice allenatore dell’Avellino sul match disputato in terra pugliese

di Redazione Sport Avellino

Guarda il bicchiere mezzo pieno mister Giuseppe Padovano analizzando il pareggio dell’Avellino sul campo della Virtus Francavilla (il secondo in trasferta dopo quello di Bisceglie di sette giorni fa). Match terminato sul punteggio di 1-1 (leggi qui): “E’ una vittoria, perché nelle condizioni in cui eravamo rimasti, in dieci, in svantaggio, contro una squadra forte e ben allenata, la si può vedere solo così. E’ un’impresa. Anche se avessimo perso avevamo fatto sempre la partita, sempre col pallino del gioco, tranne forse nei primi 10′ della ripresa dove siamo stati leggermente in difficoltà.”

Sul goal di Zenoni il vice di Capuano lo definisce così: “Non so se Zenoni abbia voluto tirare, se era voluto gli faccio i complimenti. Ma penso non sia stato voluto al 100%. Abbiamo preso una punizione laterale dove potevamo stare più attenti. Ma la squadra ha avuto caparbietà, è stata sempre sul pezzo, son stati uomini.”

Per quanto concerne il caos societario di queste ore, Padovano preferisce driblare l’argomento: “Sono abituato a parlare di campo, il resto non mi riguarda. La squadra, lo dico con grande onestà, non ha mai parlato di cose extracampo. Non c’è la minima preoccupazione, nemmeno da parte dei ragazzi.”

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy