INTERVISTE

Avellino, Carriero: “Dobbiamo consolidare la nostra posizione, il calore dei tifosi si sente”

Ecco le parole del centrocampista biancoverde

Dopo la convincente prestazione offerta nella trasferta di Bisceglie, il numero 21 della compagine irpina Giuseppe Carriero ha espresso il suo pensiero in merito alla partita di domenica contro il Palermo, e ritorna anche sul pareggio della scorsa giornata.

Penso che per tenere alto il morale bisogna pensare positivo. Dobbiamo consolidare la posizione che abbiamo ottenuto, stiamo facendo un buon percorso. Siamo rammaricati per l’occasione persa ma ce ne andiamo da un campo difficile con un buon punto. Il campionato è lungo, mancano ancora più di 15 giornate e c’è tempo per diminuire il gap con il Bari. In questo campionato non ci sono partite semplici, stiamo facendo un buon cammino. Ora andremo ad affrontare una squadra che è in salute, che ha un grande organico. Sarà una partita impegnativa, bisognerà fare una gara intelligente ed organizzata per cercare di strappare un risultato positivo”. Continua dicendo:Non sento pressioni, vado in campo la domenica per vincere. Poi ci sono domeniche in cui riesci ed altre dove hai più difficoltà. Sicuramente in un campo come quello di Bisceglie le difficoltà erano alte. Perché quando incontri una squadra che si chiude, incontri molta difficoltà. Siamo stati puniti nell’unica nostra distrazione. Magari potevamo sfruttare meglio le altre occasioni. Io provo ogni domenica a sbloccarmi, non vivo con l’ossessione del gol. Preferisco una bella vittoria, se arriva il gol tanto meglio”. 

Sui cambi dice:Mi limito ad entrare in campo quando vengo chiamato in causa e faccio il mio dovere. Sicuramente quando hai un turno infrasettimanale, un po’ di fiato a giocatori che hanno giocato tanto in questa stagione bisogna darlo”. 

Sul suo arrivo ad Avellino e sulla piazza, esprime la sua opinione:Il calore dei tifosi si fa sentire ugualmente attraverso i social, questo mi fa piacere. Appena arrivata la chiamata dell’Avellino, ho dato il via libera e nel giro di un paio di giorni abbiamo chiuso la trattativa”. 

 

Articoli correlati

Back to top button