INTERVISTE

Rastelli: “Avellino squadra con ambizioni importanti, può giocarsi la B. Bari? nessuna telefonata”

Ecco le parole dell'ex tecnico biancoverde

Massimo Rastelli, ai microfoni di Sport Channel, ha espresso la sua opinione sul campionato dell’Avellino.

L’Avellino è una squadra costruita con ambizioni importanti. Ha un’allenatore con grande esperienza, con una società forte che vuole fare il salto di categoria. È una squadra che arriverà perché Braglia è molto bravo e preparato, sa come mettere in difficoltà gli altri e sa come trarre il massimo dai propri calciatori. Piano piano, anche quando non riesce a vincere comunque riesce a portare il punticino a casa e questo muove la classifica e da fiducia”. Continua dicendo: “ Nei play-off la posizione in classifica è importante perché ti permette di avere dei vantaggi sotto l’aspetto del risultato. Spero possa arrivare il più in alto possibile nella regular season, e credo che abbia tutte le carte in regola per potersi giocare la promozione in serie B”.

Prosegue parlando del girone C: “La Ternana sta facendo un campionato straordinario, se non avrà un calo vertiginoso per le altre dietro sarà difficile recuperare. Il secondo posto è ancora in gioco per 2 o 3 squadre”.

Sulle recenti voci che lo vedrebbero vicino alla panchina del Bari:Ad oggi nessuno mi ha chiamato. Bari è una piazza di grande tradizione, con una società forte. Se dovessero chiamarmi ne potremmo parlare”. E sul suo futuro: “Attendo un progetto che mi permetta di ripartire. Ho ricevuto tante chiamate, ma voglio fare la scelta giusta. Sono legato a questa città e non sappiamo mai cosa il futuro ci riserverà”.

Sul suo ritorno in città: “È sempre emozionante, quando vai in una città dove sei stato bene, prima da calciatore e poi da allenatore, certi ricordi e certe emozioni riaffiorano. Sono passato davanti allo stadio, sono forti sensazioni”. 

Articoli correlati

Back to top button