Antetokounmpo si allontana dalla Sidigas. Il greco vuole i Knicks

Sembra complicarsi sempre di più la pista che conduce all’ala greca di origini nigeriane Thanasis Antetokounmpo. Nelle ultime ore, infatti, ha preso sempre più piede l’ipotesi che il giocatore scelto dai New York Knicks possa decidere di attendere una chiamata dalla franchigia della “Grande Mela” con l’obiettivo di riuscire a strappare un contratto ed entrare a far parte nel roster che vede come stella Carmelo Anthony. Tra il dire e il fare c’è di mezzo il mare, questa volta rappresentato dalla scarsa volontà della dirigenza newyorkese di puntare su quest’ala con trascorsi in D-League nei Delaware 87ers.
Antetokounmpo confida di smentire lo staff tecnico di Knicks facendo apprezzare tutte le sue doti nei training camp che avranno inizio nel prossimo mese di settembre, quando anche la stessa Scandone avrà iniziato a mettere benzina nelle gambe.
Una volontà che complica i piani della stessa Avellino che punta a chiudere la questione del quintetto base nei prossimi giorni, magari ad inizio dell’ultima settimana di vacanza prima del raduno fissato per il 25 agosto al PaladelMauro.
La Sidigas resta in corsa nell’assicurarsi le prestazioni del fratello del più celebre degli Antetokounmpo, ovvero Giannis, volto noto dei Milwaukee Bucks.
Nei giorni scorsi si era sparsa la voce di un possibile approdo dello stesso Thanasis alla Cimberio Varese, una delle due formazioni italiane (fra le quattro europee) sulle tracce del prodotto del vivaio di Filiathikos.
Un interessamento smentito nella giornata di venerdì quando è rimbalzata l’ipotesi che il classe 92’ si giocherà tutte le sue carte con New York, formazione con ben quindici contratti garantiti.
Situazione che rende sempre più remote le chance di veder calcare Antetokounmpo su un parquet Nba e, quindi, aprirsi la pista europea.
Sarà il giocatore a decidere del suo futuro cestistico nella imminente stagione che sta per aprirsi.
Chiamata a velocizzare le manovre sarà anche la stessa società biancoverde che ha sul tavolo numerosi contratti da dover controfirmare soltanto.
Una lungaggine della prassi che non sta passando inosservata e che inizia a infastidire qualcuno dei tifosi che faticano a capire il perché di questa lunga attesa.
Nell’ambiente si vocifera che da lunedì le ufficializzazioni arriveranno in rapida sequenza.
Giusto in tempo per cominciare non a ranghi ridotti ma quasi al completo una nuova avventura che si preannuncia come quella del riscatto per la Scandone che ha conosciuto anche il nome della sfidante nella prossima edizione del Trofeo Vito Lepore, la XXII.
Al PaladelMauro arriverà l’Orlandina Basket, prima volta per la compagine siciliana in questa manifestazione. Sarà l’occasione per vedere una Sidigas al completo. Lo si spera.

Fonte:   “Il Quotidiano del Sud” del 17-08-2014

Leggi anche

Virtus Cassino, Fioravanti: “La difesa sulla Scandone è stata la nostra chiave, con Sousa un bel duello”

Sulla sponda laziale  Matteo Fioravanti, guardia-ala della Bcp Virtus Cassino, analizza la prova dei suoi …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.