Banco di Sardegna Sassari – Sidigas Avellino, il pagellone dei biancoverdi

Anosike 7: continua a collezionare doppie doppie (la quinta con 13 punti e altrettanti rimbalzi) ma sopratutto continua a vincere il confronto diretto con tutti i centri del campionato. Peccato solo per alcuni errori di pura distrazione.

Gaines 6: il primo tempo se lo guarda, disinteressato. Nel secondo arriva e prova a fare il leader. Non ha sempre in mano i ritmi del match, ma resta una dei più lucidi nel finale maledetto.

Cadougan 5.5: doppietta alla settima giornata, meglio di Mario Gomez…a parte la battuta di dubbio gusto, da finalmente segnali di risveglio con 5 punti in 30 secondi. Peccato che la troppa foga lo porti a commettere 4 falli in 7 minuti, ma qualcosa l’ha fatta vedere.

Gioia ne.

Hanga 5: soffre maledettamente Rakim Sanders in difesa e non riesce mai a trovare ritmo in attacco (4 punti e 2/8). Nonostante questo da i soliti 4 assist, prende i soliti 4 rimbalzi e recupera i soliti due palloni. Banks 5: ok i 4 assist, ma non può prendersi 3 (tre!) tiri in 27 minuti, facendosi morire la palla in mano in più di un’occasione. Non riesce a trovare ritmo, eppure sembra coinvolto come dimostra lo zompo in panchina per tentare di recuperare una palla. Probabilmente un salto in meno e qualche tiro in più sarebbero maggiormente graditi.

Cavaliero 5,5: anche lui in difficoltà in attacco (3 punti e 4 perse) ma, a differenza degli altri esterni, in difesa cancella Logan.

Cortese 5,5: segnali di vita anche per Riccardo: 5 punti, 2 rimbalzi e 1 assist, tutto nel primo tempo. Nel secondo ritornano le amnesie.

Trasolini 6: 14 minuti di sostanza. 5 punti e 3 rimbalzi. Deve prendere fiducia e questa partita può servire.

Severini ne

Lechthaler sv: 2 minuti, giusto il tempo di prendere un grande sfondamento.

Harper 7: un primo quarto da campione con 14 punti, senza sbagliare un tiro. Chiude con 23, cui aggiunge 7 rimbalzi e 3 assist e altrettanti recuperi. Dimostra tutte le sue abilità offensive, che fanno passare in secondo piano le carenze in difesa.

Leggi anche

Scandone, nel gruppo D1 Sant’Antimo corre ai ripari: ecco Alessandro Sperduto

La PSA Sant’Antimo è lieta di ufficializzare l’ingaggio di Alessandro Sperduto, guarda-ala classe 2000 di 193 cm che …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.