Basket – Avellino piange Franco Capolupo, fu preparatore fisico della Scandone

Basket – Avellino piange Franco Capolupo, fu preparatore fisico della Scandone

Gennaro Bellizzi: “Uno dei testimoni concreti del fatto che la Scandone fosse nata ben prima del 2000: che Dio ti abbia già accolto caro, indimenticabile Prof”

di Redazione Sport Avellino

Il mondo della pallacanestro avellinese piange la scomparsa del Professore Franco Capolupo. Insegnante di educazione fisica, ha ricoperto il ruolo di preparatore fisico della Scandone negli anni Ottanta quando il club biancoverde riuscì ad approdare in serie B. Stimato da tutti per la grande passione e professionalità, a ricordare Franco Capolupo è stato sul proprio profilo Facebook il Dottore Gennaro Bellizzi: “Ci ha appena lasciati, improvvisamente, il caro Prof. Franco Capolupo, un altro pezzo della Scandone eroica, quella che dalla serie D, in sei anni raggiunse la B di Eccellenza fra il 1983 e il 1989. Fu innanzitutto il preparatore atletico con coach Bardini, ma nella logica del servizio totale alla Scandone funse anche da accompagnatore ufficiale e da speaker al Palazzetto (suo il racconto della vittoria col Matera, spareggio per la promozione in B1). Celeberrime le partite a tressette, con Menotti Sanfilippo, Enzo Parisi e Ciro Petretta in albergo prima delle gare in trasferta ( e che trasferte, rigorosamente in pullman da Marsala a Gorizia!) . Uno dei testimoni concreti del fatto che la Scandone fosse nata ben prima del 2000: che Dio ti abbia già accolto caro, indimenticabile Prof.!” Domani alle 9 sono previste le esequie presso la Chiesa dei Francescani.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy