Basket – De Simone chiarisce: “Festa mi ha restituito i soldi dell’iscrizione della Scandone”

Basket – De Simone chiarisce: “Festa mi ha restituito i soldi dell’iscrizione della Scandone”

In Consiglio Comunale tra gli argomenti trattati anche l’iscrizione della Scandone il cui futuro in serie B è appeso ormai ad un filo

di Redazione Sport Avellino

22 agosto 2019: la Scandone Avellino è ad un passo dal precipizio. Non c’è uno stralcio di progetto o strategia per la prossima stagione. Le uniche certezze sono i debiti della Sidigas ed il mutismo della proprietà. L’ottimismo del sindaco Gianluca Festa (leggi qui) non sembra combaciare con gli scenari paventati qualche giorno fa. La speranza è l’ultima a morire – recita un detto antico – e ai colpi di scena siamo stati abituati sin dallo scorso mese di luglio quando il primo cittadino del capoluogo pagò ventimila euro per l’iscrizione del club alla serie B.

A tal proposito ieri sera in Consiglio Comunale ad Avellino la questione è ritornata in auge col caso riaperto dal Consigliere di minoranza Nicola Giordano che – come riportato dal portale piueconomia.com – ha sottolineato come quella famosa cifra destinata alla società di basket non sarebbe stata partita dal conto dello stesso Festa (come aveva poi dichiarato agli organi di stampa qualche ora dopo il versamento) ma frutto di un bonifico partito dal conto bancario del dottor Elia De Simone, attuale consigliere comunale. Il tutto poi si è chiuso con un assegno da parte del Sindaco allo stesso De Simone per ripianare il momentaneo debito.

In ambito sportivo tutto tace e nulla filtra dagli ambienti societari se non la consapevolezza di una evidente difficoltà nel dover provare a costruire una squadra in pochissimo tempo qualora verranno pagati i 40mila euro alla Federazione il prossimo 2 settembre. Con profondo scetticismo anche da parte di chi è attualmente sotto contratto o dipendente della Scandone. Per dirla alla Gianluca Festa.

Avellino, Festa : “Soldi per salvare la Scandone presi dal mio libretto. Era il minimo”

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy