Tesser: “Dispiace per il pari, Pisacane doveva risparmiarsi quel gesto”

“La nostra prima mezzora è stata molto bloccata, sembravamo impauriti, poi un paio di buone azioni ci hanno dato fiducia e abbiamo preso il controllo del centrocampo. Abbiamo condotto per tutta la partita, dispiace per la doppia rimonta subita. Negli ultimi 30 minuti ci siamo stati solo noi in campo e avremmo legittimato la vittoria. E’ molto positivo l’atteggiamento della squadra, ma è tanta l’amarezza per l’ennesima vittoria sfumata in casa. In queste 7 partite meritavamo più punti in classifica. Il primo gol? Svista nostra, ma complimenti a Castaldo. Nel primo tempo abbiamo avuto delle fasi di affanno, ma non per merito dell’Avellino, bensì per demeriti nostri. Più avanti nel match abbiamo dominato la partita ed è stato l’Avellino a doversi adeguare a noi. La squadra è in crescita, Crecco ha fatto la sua buona partita, e come lui tutti. Il dopopartita? Un giocatore dell’Avellino di cui non faccio il nome (Pisacane, NdR) ha fatto un gesto che non andava fatto e qualcuno ha voluto chiarire la cosa, io sono intervenuto per calmare l’ambiente: nelle partite cariche questi episodi non devono indurci in errori ingenui, dobbiamo pensare solo a noi stessi ed al campo. Spero che la prima mezzora non sia sintomatica di pressione da aspettative su questa squadra giovane”.

fonte: Radio Galileo

Leggi anche

Scandone, nel gruppo D1 Sant’Antimo corre ai ripari: ecco Alessandro Sperduto

La PSA Sant’Antimo è lieta di ufficializzare l’ingaggio di Alessandro Sperduto, guarda-ala classe 2000 di 193 cm che …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.