Prima Categoria: il Centro Storico supera di misura il Nusco 75

Cinque gol tanto per iniziare. Pokerissimo all’esordio per il Centro Storico che, sotto di un gol col Nusco75, rimonta già nel primo tempo con De Nunzio e Bolognese e dilaga nella ripresa con De Luca, il rigore di De Nunzio e la punizione di Festa.

 

CENTRO STORICO AVELLINO: Evangelista; Izzo, Colarusso (8’pt Alessandrino), Ferrara, Dente G.; Russo, Bolognese, Festa; De Nunzio (26’st Canonico), De Luca (29’st Barbato), D’Archi. A disp.: Guarino, Buonanno, Dente P., D’Ercole. All.: Napolitano

NUSCO 75: Del Sordo D., Dell’Angelo, Del Sordo M., Giannini, Del Vecchio (19’st Del Giudice), Gentile, Bicchetti, Iuliano, Fondaco, Rullo, Della Marca. A disp.: nessuno All.: Zirpolo

Arbitro: Vincenzo Chiusolo di Napoli

Ammoniti: De Luca e Canonico (C.S.), Dell’Angelo, Iuliano e Della Marca (N).

Espulso: al 18’st Del Sordo D. (N) per fallo da ultimo uomo.

Note: al 42’st Canonico (C.S.) calcia sul palo il calcio di rigore.

 

CRONACA 1°T

11’pt lancio a scavalcare per il solo Fondaco che in area controlla e a tu per tu con Evangelista lo batte portando il Nusco in vantaggio, 0-1

15’pt cross dalla destra di Dente G. per De Nunzio che in corsa stoppa e di destro pareggia, 1-1

30’pt punizione dalla destra di De Nunzio, stacco di Russo da quattro passi ma il portiere ospite si supera smanacciando in angolo

38’pt De Luca per D’Archi che stoppa di esterno, salta due uomini in velocità e per poco non realizza di esterno

43’pt De Nunzio salta un uomo sulla destra, mette palla al centro per l’accorrente Bolognese che di prima intenzione calcia e batte il portiere per il 2-1

2°T

11’st punizione dalla destra di De Nunzio, palla al centro per De Luca che stoppa di destro, se la porta sul sinistro e, da quattro passi, supera il portiere: 3-1

21’st De Luca per Festa che vede e serve al centro D’Archi, il quale salta il portiere che lo travolge, per l’arbitro è rigore ed espulsione per Del Sordo

21’st sul rigore va De Nunzio che non sbaglia, è 4-1

24’st punizione dal limite, alla battuta va Festa che con una parabola deliziosa firma il 5-1

34’st D’Archi, palla in mezzo per Canonico, il portiere smanaccia, la palla va sul palo e poi in angolo

42’st Canonico recupera palla e in area si procura il secondo calcio di rigore, va proprio lui alla battuta ma il suo sinistro si stampa sul palo.

43’st D’Archi in area salta un uomo con una finta di destro e conclude di sinistro ma il portiere si supera

Leggi anche

baraye

Mercato, Baraye-Avellino: novità sulla formula dell’operazione

Novità sulla trattativa per portare il senegalese in biancoverde

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.