Castaldo e Ardemagni festeggiano il successo sul Brescia

Avellino – Certezze, promesse, scommesse e un voto finale: sei d’accordo?

[tps_title]L’attacco[/tps_title]

Si diceva di Omeonga e del suo passaggio al Genoa. Un passaggio che ha permesso all’Avellino di avere una corsia preferenziale con il Grifone e di portare a casa gli unici due rinforzi del reparto offensivo: Leonardo Morosini e Raul Asencio. Il trequartista ex Brescia è stato sin da subito la prima scelta per rinforzare l’attacco e il suo arrivo consente a Novellino di giocare nel modo che preferisce (4-4-1-1) senza perdere incisività in zona gol. Asencio è alla prima esperienza in un campionato professionistico ed è da valutare sotto il profilo tattico. Il talento c’è e si vede, ma sembra che Novellino non lo veda come punta centrale visto che lo preferisce quando attacca fronte alla porta. In tal senso, forse un altro attaccante di peso avrebbe fatto comodo. Un vice-Ardemagni capace di garantire qualche gol e di giocare anche al fianco del numero nove. Un calciatore alla Eusepi, per intenderci.

VAI AL GIUDIZIO FINALE

Check Also

Sandro Abate a Mantova senza Douglas Nicolodi ma ritrova Marco Ercolessi

Ultima seduta di lavoro settimanale per la Sandro Abate Avellino che in mattinata, rifinirà la …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.