Il Bari piega 2-1 il Savona. Sfiderà i lupi in Tim Cup

Bastano quattro minuti per il primo gol stagionale del Bari: segna Galano, con la fascia di capitano viste le assenze di Caputo (squalificato) e Defendi, dopo una bellissima azione personale di Sciaudone. Poi ci pensa De Luca con uno straordinario gol in sforbiciata, su azione di calcio d’angolo, quando i biancorossi erano in dieci e il Savona sembrava poter prendersi la partita. Dopo una serie di affanni in difesa, i liguri avevano infatti pareggiato con un colpo di testa di Sanna e la partita sembrava essersi messa nella direzione sbagliata.
La coppia di centrali Contini-Rossini è sembrata sin dl principio molto insucura lanciando e lasciando Spadafora davanti a Donnarumma in più occasioni. Poco dopo invece Sanna ha colpito la traversa. Il primo tempo è finito così, con qualche affanno di troppo in difesa. 
Il secondo non è cominciato in maniera diversa: il Bari è frizzante in avanti, soprattutto con De Luca ma lascia molto a desiderare dietro. Il Savona ha primaun’altra buonissima occasione con Spadafora, poi pareggia con Sanna.

I giocatori del Bari sono entrati in campo con una maglia per ringraziare i tifosi che hanno risposto nel migliore dei modi possibili alla campagna di abbonamenti lanciata dal nuovo Bari: al momento sono già quasi diecimila. Sulla maglia si legge infatti “Il primo sponsor siete voi: 9.651 grazie”. In questo primo appuntamento i tifosi hanno già risposto alla grandissima: 11.424 spettatori per un incasso complessivo di 64mila e 875 euro.
Novità nella formazione: Mangia punta come portiere su Donnarumma lasciando in panchina Guarna. Viene espulso Sabelli per doppia ammonizione, e sembra l’inizio di una brutta serata. E invece il Bari risorge: prima un palo di Sciaudone e poi il gol straordinario di De Luca.

Bari-Savona 2-1: 4′ Galano, 15′ st Sanna, 21′ st De Luca

Espulso Sabelli al 19′ del secondo tempo per doppia ammonizione

Le formazioni:
Bari (4-4-2): Donnarumma – Sabelli, Contini, Rossini, Calderoni – Galano, Romizi, Sciaudone, Stoian (35′ st Gammone) – De Luca, Joao Silva (21′ st Salviato)
Savona (4-4-2): Pennesi – Marchetti, Cabeccia, Marconi, Speranza – Quintavalla, Cerone, Varone, Demartis – Sanna, Spadafora.

Fonte:  bari.larepubblica.it
 

Leggi anche

Scandone, che batosta: Cassino domina e vince 61-94

Non ci poteva essere modo peggiore per concludere questo girone di andata: Cassino domina in …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.