Iachini:”Avellino una squadra solida e quadrata, che ha fatto un grande percorso”

Come il sul alter ego Rastelli, anche il tecnico del Palermo si è presentato in conferenza stampa alla vigilia del match contro i biancoverdi. Il trainer siciliano si è soffermato sui difetti della sua squadra,sottolineando la necessità di essere più concreti e cattivi in certe situazioni di gioco“In cosa è migliorabile questa squadra? In diverse cose. Quando sei insieme da 5 mesi e mezzo non puoi pretendere la perfezione. Per quanto mi riguarda possiamo migliorare ancora in diversi aspetti. Nell’arrivo all’ultimo passaggio, negli ultimi 30 metri in cuigli smarcamenti e i filtranti possono essere fatti con tempi migliori e più qualità. Nel calcio ci sono le occasioni da gol, ma prima ancora le situazioni da gol”. Sull’avversario di turno dichiara:”Sono una squadra solida e quadrata, che ha fatto un grande percorso, un tecnico come Rastelli che sta facendo un grande lavoro”. Capitolo infortuni. In settimana si è parlato di far rifiatare Enzo Maresca, ma la risposta del tecnico disdice le chiacchiere:”Far riposare Maresca? No, si è allenato ha fatto il suo percorso come era in programma dopo le tre partite. Grandi problematiche non ce ne dovrebbero essere”. Per quanto concerne Belotti, che ultimamente si sta rivelando decisivo anche subentrando dalla panca, contro l’Avellino potrebbe essere schierato titolare:”Si Belotti può giocare titolare, ha fatto il suo percorso. Quando un ragazzo arriva da un infortunio come il suo bisogna tenere le antenne dritte”. Iachini ha la chiave per battere l’Avellino:” I biancoverdi sono una squadra che si conosce, bella fisica e strutturata. Hanno inserimenti da dietro, interni fisici strutturati. Bisognerà non concedere la profondità e la presenza in area, per fare ciò bisogna stare corti. La loro prerogativa è l’attacco, hanno molti giocatori che sfruttano al meglio la velocità , carte che si sono rilevate vincenti, ne è la prova palese la posizione in classifica”.

Check Also

Scandone – Sant’Antimo, le pagelle: Sousa e Brunetti sugli scudi.

Le pagelle della vittoria sul filo di lana di Avelino

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.