Top 11 – 27° giornata: le gemme di Gavazzi, i miracoli di Leali

27° giornata in Serie B. 23 gol realizzati (791 totali) 3 vittorie interne (120) 5 pareggi (103) 3 vittorie esterne (74) 2 rigori assegnati (74) 2 rigori realizzati (56) 2 espulsioni (65).

Ecco il top team di giornata: 4-3-2-1 affidato a Breda, tecnico del Perugia.

Leali (Perugia): si fa rimpiangere dai suoi ex tifosi con tre interventi da urlo. Aiutato anche dai pali. La fortuna aiuta gli audaci, ma anche quelli bravi.

Rispoli (Palermo): chiusura perfetta in difesa, spinta costante in avanti. Tedino prende un’aspirina, ma il suo Palermo è ancora in convalescenza.

Ceccarelli (Entella): tiene botta ergendosi a leader della linea a 3 dei liguri. 5 punti in tre gare, 0 gol subiti: Aglietti sulla strada giusta.

Dramane (Pro Vercelli): insieme a Bergamelli alza la diga e blocca il Palermo. Grassadonia a piccoli passi: terzo 0-0 di fila verso la salvezza.

Augello (Spezia): Sostituisce Lopez e conferma tutte le sue qualità con l’assist per il tris di Granoche. Freschezza più esperienza per il volo dei liguri.

Pessina (Spezia): trova il primo gol in B e indirizza la gara dei suoi. Quadrato e pieno di qualità: lo Spezia di Gallo può essere la mina vagante in chiave play-off.

Bennacer (Empoli): slalom speciale in stile olimpico e palla nel sacco. Andreazzoli arresta la serie di vittorie ma si isola in testa alla classifica.

Henderson (Bari): sorprende Plizzari dalla distanza, poi disegna l’assist per Marrone. Grosso infila il terzo successo consecutivo e aggancia il Palermo.

Clemenza (Ascoli): preferito a Ganz, entra nel gol di Mogos e regala ai suoi la rete da 3 punti. Cosmi respira indovinando tutte le scelte.

Gavazzi (Avellino): spazza via gli incubi con la sua prima doppietta da professionista. Novellino si gode le gemme del suo numero 11 e muove deciso la propria classifica.

Torregrossa (Brescia): segna il gol del pareggio, si procura il rigore del vantaggio. Boscaglia cavalca l’onda: 10 punti nelle ultime 4 giornate.

All. Breda (Perugia): soffre, sbuffa, poi ribalta il Frosinone. Diventando il primo a violare lo Stirpe. E ora i play-off sono ad un battito di ciglia.

Leggi anche

Scandone, 8° giornata: lupi ultimi in classifica, fallito l’aggancio a Pozzuoli e Sant’Antimo

LE GARE DELLA OTTAVA GIORNATA: Bcp Virtus Cassino – Geko Psa Sant’Antimo 78-61; Luiss Roma …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.