SERIE C

Focus Playoff – Arrivano le big. Oddo-Zamparo-Iemmello, inizia la corsa verso la B

Gli uomini simbolo delle tre grandi

Arrivano le big. Padova, Reggiana e Catanzaro fanno finalmente il loro ingresso nei playoff a più di tre settimane dal loro ultimo impegno agonistico. La curiosità di tifosi ed addetti ai lavori è di capire come stanno dal punto di vista fisico e mentale le tre principali candidate al salto di categoria. Stasera il campo darà le prime risposte. Intanto noi ci concentriamo sugli uomini copertina, per un verso o per l’altro, delle tre formazioni.

Dal suo arrivo in panchina il Padova ha cambiato nettamente marcia (8 vittorie consecutive in campionato), costruendo una grande rimonta e portando a casa la Coppa Italia di categoria. Alla fine il grande sogno non si è materializzato ma Massimo Oddo è pronto al rilancio. Puntando forte anche sul precedente del 2015-2016 quando, alla guida del Pescara, trionfò nei playoff di Serie B riportando il Delfino nella massima serie. Tanti sostengono che l’avversario del Padova potrebbe essere il Padova stesso, scottato anche dalla delusione della passata edizione. Il campione del mondo del 2006 ha l’esperienza giusta per poter gestire anche questa situazione e regalare la B a una città che aspetta impaziente di riabbracciare il calcio che conta.

I suoi 18 gol, capocannoniere del girone insieme a Rolfini dell’Ancona-Matelica, non sono bastati per vincere il duello con il Modena. Luca Zamparo però non è tipo da arrendersi al primo ostacolo. L’obiettivo della B è ancora vivo, anche se bisognerà prendere strade diverse da quelle preventivate. Quelle strade che lui e la Reggiana hanno già battuto con successo nel 2019-2020, la stagione condizionata dal Covid. Allora a spingere in B i granata furono i gol di Kargbo (decisivo tra semifinale e finale), stavolta Zamparo (allora 7 gol in 7 gare nella stagione regolare) è pronto a prendersi la scena in toto per riconquistare quella B che l’anno scorso (1 gol in 28 presenze, retrocessione in C) non gli ha regalato quella fortuna che lui si era guadagnato sul campo.

Tornare a casa e diventare profeta in patria. Il primo obiettivo è stato raggiunto, adesso è il momento di dare vita anche al secondo. Pietro Iemmello di promozioni dalla C alla B (vittoria nei playoff con la Pro Vercelli nel 2011-2012 e nel 2013-2014) se ne intende (nel 2011-2012 gol decisivo in finale contro il Carpi) ma conquistarla con la maglia della squadra della propria città avrebbe un gusto decisamente diverso. La missione iniziata a gennaio ha avuto qualche intoppo iniziale (necessità di ritrovare la miglior condizione fisica) ma ora tutto gira alla perfezione, come dimostrano le 6 reti realizzate nell’ultima fase della stagione regolare. Reti importanti, che hanno consentito ai calabresi di acciuffare il secondo posto in classifica. Adesso i tifosi giallorossi si aspettano quelle ancor più pesanti, quelle utili per il grande salto e per il completamento della missione.

Articoli correlati

Back to top button