SERIE C

Speciale Serie C – Da Zeman a Novellino, panchine d’autore nel girone C

Grandi nomi tra i tecnici del girone C

Basterebbe la passione delle piazze coinvolte per rendere il girone C un teatro di emozioni e di competitività di un certo livello. Al calore e alle ambizioni delle società si aggiungono però tanti altri fattori, naturale conseguenza del peso rivestito da queste piazze, come ad esempio le guide tecniche. Mai come quest’anno, infatti, il girone C sarà rappresentato da tanti allenatori “d’autore”, con un lungo passato nelle categorie superiori e un’esperienza da far impallidire tantissimi colleghi. Questo è il caso di Zeman (Foggia), determinato a riaprire il suo parco giochi in Puglia, ma anche di Novellino (Juve Stabia) e Braglia (Avellino), entrambi a caccia di un ultimo prestigioso traguardo dopo una vita passata a vincere campionati.

Lo spessore è alto anche per i profili in rampa di lancio, come Mignani (Bari) e Calabro (Catanzaro), che per idee e capacità di gestione si sono meritati posti ambiti da molti. Con coraggio e determinazione, nonostante fossero di passaggio, hanno fatto lo stesso Filippi (Palermo) e Baldini (Catania), che ora vogliono raccogliere i frutti dopo aver difeso con le unghie le rispettive panchine.

Accanto ai mammasantissima e a chi cerca l’atteso exploit, ci sono poi anche i giovani, alcuni dei quali molto interessanti. C’è D’Agostino (Vibonese), intorno al quale vige grande interesse per le modalità di lavoro e le idee tattiche, ma anche due ex Avellino come Sullo (Messina) e Panarelli (Fidelis Andria). Insomma, non ci si annoierà in questo campionato. Le panchine deluxe sono lì a testimoniarlo.

Articoli correlati

Back to top button