US AVELLINO

Avellino-Catania, le probabili formazioni: i dubbi e le scelte di Gautieri e Baldini

Ecco le possibili scelte dei due tecnici

Non c’è tempo per rifiatare e per recuperare le energie perché quest’oggi c’è già un altro complicato impegno da fronteggiare. Nel match di recupero della ventinovesima giornata del girone c di lega pro, l’Avellino contro il Catania dovrà obbligatoriamente fare bottino pieno per restare in scia del Catanzaro secondo.

Passando alle questione relative al rettangolo di gioco, non è mai semplice per mister Gautieri schierare l’undici titolare. Diverse anche quest’oggi le defezioni con le quali fare i conti: infatti non saranno della contesa Mignanelli perché squalificato, Scognamiglio alle prese con la febbre, Matera che prosegue con il programma di terapie, Di Gaudio risultato positivo nella giornata di ieri e Maniero che è uscito in barella dalla gara di domenica. Ritornano però Bove e Tito. Questi due rientri daranno la possibilità al tecnico di avvalersi nuovamente del 3-5-2. Davanti alla porta difesa da Forte ci saranno Dossena, Silvestri e Bove. A centrocampo spazio ancora ad Aloi in cabina di regia con De Francesco e Mastalli che insidiano Carriero e Kragl per una maglia da titolare. Sulle corsie esterne a destra Tito e a sinistra possibile ritorno di Ciancio dal primo minuto. Nel comparto offensivo Kanoute agirà attorno a Plescia (l’ex Vibonese è in vantaggio rispetto al collega di reparto Murano il quale non è ancora tornano al top della condizione). Non è da accantonare l’ipotesi che porta al 4-3-3. Davanti a Forte ci saranno Ciancio, Dossena, Silvestri e Tito. Nella zona nevralgica del campo Aloi e i soliti ballottaggi che interessano anche l’altro sistema di gioco. In avanti spazio a Micovschi con Kanoute e Plescia.

Per quanto concerne la compagine siciliana, il Catania giungerà allo stadio Partenio con voglia di riscatto dopo al brutta batosta subita in quel di Foggia. Mister Baldini dovrà rinunciare a Moro, Greco (entrambi convocati nella nazionale U20 italiana) e Russotto (infortunato). Ritorna disponibile Sipos che andrà a rilevare il ruolo di centravanti. Due i principali dilemmi a cui il tecnico degli etnei dovrà dare una risposta: uno riguarda il terzino sinistro con uno tra Pinto e Zanchi che partirà dal primo minuto; mentre l’altro interessa la mediana con un uno tra Cataldi e Provenzano che scenderà in campo dall’inizio al fianco di Rosaia e Simonetti.

Ecco le probabili formazioni di Avellino – Catania:

Avellino (3-5-2): Forte, Dossena, Silvestri, Bove, Ciancio, Aloi, Carriero, Kragl, Tito, Kanoute, Plescia. All. Carmine Gautieri

Ballottaggi: Carriero/De Francesco, Kragl/Mastalli, Ciancio/Rizzo, Plescia/Murano

Avellino (4-3-3): Forte, Ciancio, Dossena, Silvestri, Tito, Aloi, Carriero, Kragl, Micovschi, Kanoute, Plescia. All. Carmine Gautieri

Ballottaggi: Carriero/De Francesco, Kragl/Mastalli, Ciancio/Rizzo, Plescia/Murano

Catania (4-3-3): Sala, Albertini, Monteagudo, Lorenzini, Pinto, Rosaia, Provenzano, Simonetti, Biondi, Sipos, Russini. All. Francesco Baldini

Ballottaggi: Pinto/Zanchi, Cataldi/Provenzano

Articoli correlati

Back to top button