US AVELLINO

Avellino, Rastelli: “Il Messina ha ritrovato fiducia, il mercato non è chiuso”

Le parole dell'allenatore biancoverde alla vigilia

Alla vigilia della sfida tra Messina ed Avellino, il tecnico della formazione biancoverde Massimo Rastelli ha introdotto, a distanza, la gara di domani.

È una gara complicata come lo sono tutte contro una squadra che si è rinforzata e che nelle ultime due partite ha fatto 6 punti. Hanno ritrovato convinzione e fiducia, fino a qualche settimana fa sembrava lontana dalla zona salvezza ed ora con questi risultati si è rimessa in corsa. Hanno ritrovato fiducia e con questo 4-4-2 hanno trovato i giusti equilibri cercando di essere ermetica ed efficace in zona gol. Come sempre sono i duelli individuali che faranno la differenza”.

Sugli ultimi due pareggi: “Più che quattro punti persi io direi che sono stati due punti guadagnati. Dobbiamo finire di pensare che se giochiamo col Catanzaro, col Crotone o col Pescara siamo contenti di non perdere, mentre in tutte le altre partite sono d’obbligo i tre punti perché tutte le altre squadre sono scarse. Assolutamente non è così, sono tutte gare equilibrate. In questo momento siamo li stessi di due mesi”.

Sulla scelta della formazione: “Io cerco di far scendere in campo quelli che mi danno maggiori garanzie per il tipo di gara che voglio fare. Dobbiamo essere bravi a calarci nella realtà della gara che andremo ad affrontare domani. Aya ha avuto un problema, quindi non sarà della gara e dunque dietro qualcosa cambieremo”.

Sul mercato: “Non è chiuso il mercato e le valutazioni si faranno il primo mercato”.

Sui nuovi arrivati: “In linea generale stanno bene, si sono sempre allenati e naturalmente hanno bisogno di minutaggio. Mazzocco è una mezz’ala fisica, è bravo negli inserimenti”.

Articoli correlati

Back to top button