US AVELLINO

Avellino – Silvestri, Rizzo e D’Angelo: l’anima palermitana del lupo

3 i calciatori palermitani in organico tra i lupi: per loro non sarà una gara normale

Quella di domani non sarà una partita normale per Luigi Silvestri, Agostino Rizzo e Sonny D’Angelo. I tre calciatori biancoverdi sfideranno infatti una parte del loro cuore, il Palermo, squadra della loro città e formazione in cui hanno militato da giovani. Per un motivo o per un altro nessuno dei tre è riuscito ad indossare la maglia della prima squadra, legando però a doppio filo il proprio destino all’amore per la terra natia.

Con orgoglio e un pizzico di nostalgia, per quello che poteva essere e non è stato, i tre mettono nel mirino la sfida con i rosanero con la consapevolezza di giocarsi qualcosa di importante. Una sorta di rivalsa sportiva, visto che il percorso li ha portati lontano dalla casa madre, ma anche un senso di empatia e amore per una maglia a lungo cucita sulla propria pelle. Insomma la gara del Partenio avrà un sapore speciale per i tre calciatori, che dovranno essere bravi a mettere da parte le emozioni e a far valere la loro qualità.

Nella gara d’andata proprio uno dei palermitani, Sonny D’Angelo, risultò decisivo siglando il gol del momentaneo 1-0. Un gol pesante, che fece aumentare i rimpianti in casa rosanero. Quei tre picciotti cresciuti con il sogno del rosanero nel cuore sono ora diventati grandi e sperano di fare uno scherzetto al loro Palermo, trascinando in alto i lupi nella decisiva caccia al secondo posto.

Articoli correlati

Back to top button