US AVELLINO

Bel regalo di Natale. Ora un 2023 da veri lupi

Il punto dopo il successo con il Pescara

L’Avellino batte il Pescara e fa un bel regalo di Natale a tutti i suoi tifosi. Altra buona prestazione dei lupi, giunti al sesto risultato utile di fila, che colpiscono a freddo gli abruzzesi e sono bravi poi a reggere l’urto nel finale. Tante le note positive, a cominciare dall’ottima prova di Aya che finalmente si è espresso sui suoi livelli. Bene Kanoute, finiti gli aggettivi per Pane ancora una volta decisivo. Un plauso generale va però a tutta la squadra che, in un momento difficile a causa delle tante defezioni, ha saputo compattarsi mettendo in campo lo spirito giusto.

Il 2022, che ha offerto più ombre che luci ai supporter biancoverdi, va in archivio nel migliore dei modi. La speranza di tutto il popolo biancoverde è che il successo di ieri sia soltanto l’inizio della rinascita, per un 2023 da vivere finalmente da veri lupi. Con l’arrivo di Rastelli la squadra ha cambiato volto. Con il lavoro sul campo e con qualche innesto dal mercato bisogna fare l’ultimo step: macinare punti e non guardarsi più indietro. Il campionato è andato, la stagione è ancora viva. Gare come quella di ieri fanno ben sperare in ottica playoff. I lupi sono affamati e pronti a dire la loro.

Articoli correlati

Pulsante per tornare all'inizio