US AVELLINO

L’ultima volta al Pinto. Ricordo amaro, Avellino alla ricerca della rivincita

L'ultimo precedente tra le due squadre

L’ultimo incrocio tra Casertana ed Avellino al Pinto risale al 17 novembre 2019. Nella 15° giornata del campionato 2019-2020 si sfidarono le formazioni allora allenate da Ginestra e Capuano. Alla vigilia della sfida i falchetti veleggiavano a ridosso della zona playoff, i lupi poco sopra la zona playout.

Moduli a specchio per i due allenatori, con le due formazioni in campo entrambe con il 3-5-2. Rossoblù con l’ex D’Angelo in mediana e con Starita ed Origlia in avanti. Biancoverdi con Albadoro ad affiancare Charpentier e con Micovschi a coprire tutto l’out sinistro.

Pronti via, Casertana in  vantaggio al minuto numero otto. Contropiede orchestrato da Adamo (il jolly dell’Avellino allora difendeva i colori della Casertana) e zampata vincente di Starita dopo il tiro di Origlia. Reazione degli irpini sterile, a fine primo tempo ecco il raddoppio dei padroni di casa. Cross preciso di Origlia (gran protagonista della sfida) e colpo di testa di D’Angelo appostato sul secondo palo. 2-0 e tutti negli spogliatoi.

Capuano prova a cambiare qualcosa nella ripresa ma non trova le risposte sperate dai suoi. I falchetti controllano la gara senza troppi affanni e portano a casa l’intera posta in palio trovando spazio in zona playoff. Lupi con il morale a terra, con il proprio allenatore amareggiato e deluso nelle interviste del postpartita.

Articoli correlati

Back to top button