US AVELLINO

Staff e valutazione rosa. Avellino, giorni caldi in arrivo

Le strategie del club biancoverde

Giorni caldi in arrivo in casa Avellino. Si apre un’altra settimana intensa per i colori biancoverdi. Dopo l’ufficialità di mister Taurino è ora di procedere con gli step successivi. Primo passo, la definizione dello staff tecnico. Da Francavilla dovrebbero seguire il trainer salentino il vice allenatore Pietro Sportillo, i collaboratori tecnici Paolo Rizzo e Gianmarco Funaro e il preparatore dei portieri Fabrizio Carafa. Strada diversa invece per il preparatore atletico. Su questo fronte prende sempre più quota l’idea del ritorno in biancoverde di Pietro La Porta, stimato professionista irpino che riabbraccerebbe i lupi dopo qualche stagione. Dopo la definizione dello staff tecnico si passerà a quello sanitario ed anche qui ci dovrebbe essere totale discontinuità rispetto alla conclusione di quest’annata.

Parallelamente alla definizione degli staff, società e allenatore sono al lavoro per la valutazione dell’attuale organico, passaggio obbligato prima di gettarsi con decisione sul mercato. Il repulisti totale annunciato dal presidente D’Agostino lo scorso 4 maggio appare, condizionato da tanti fattori, sempre più impraticabile. L’Avellino cambierà pelle ma manterrà qualche tratto della passata stagione. Il numero dei confermati potrebbe oscillare tra 8-10 elementi, qualcuno magari su suggerimento di Taurino che potrebbe ritenere qualche calciatore dell’attuale rosa congruo alle sue idee di gioco. Calciatori che hanno deluso ma che potrebbero ripartire se stimolati al punto giusto dal nuovo progetto tecnico. Prendendosi la rivincita e dimostrando finalmente il proprio valore.

Articoli correlati

Back to top button