Basket – Scandone, c’è il PaladelMauro: alle 18:00 sfida alla Stella Azzurra Roma

Basket – Scandone, c’è il PaladelMauro: alle 18:00 sfida alla Stella Azzurra Roma

Debutto casalingo in serie B per i biancoverdi: tre volti nuovi rispetto al match con Scauri

di Redazione Sport Avellino

Ancora una formazione laziale sul cammino in serie B per la Scandone Avellino. I biancoverdi questo pomeriggio alle ore 18:00 terranno il proprio esordio casalingo al PaladelMauro ospitando la Stella Azzurra Roma nel secondo appuntamento del girone D di serie B. I biancoverdi sono reduci da una settimana di allenamenti intensi svolti sotto l’occhio attendo di coach Gianluca De Gennaro, dell’assistant coach Rodolfo Robustelli e del preparatore fisico Massimo Picariello. L’obiettivo è riscattare la sconfitta di una settimana fa su campo del Basket Scauri maturata col punteggio finale di 89-74. All’appuntamento contro i capitolini la Scandone potrà contare su tre volti nuovi che si sono aggiunti al gruppo. L’ultimo, in ordine di tempo, è quello di Lorenzo Cherubini. Il giovane classe 2001, di 188 cm per 83 kg, ha iniziato la sua carriera a Casalpusterlengo e nella Pallacanestro Reggio Emilia, per poi passare tra le fila della PSM Moncalieri, dove ha disputato le ultime quattro stagioni, fra i campionati nazionali di eccellenza Under 16 e Under 18 e il girone G della Serie C Gold. Proprio in serie C Gold, lo scorso anno, ha messo a a referto in 20 gare una media di 11.7 punti a partita, con un high score di 22 punti. Prospetto di grande interesse, già attenzionato dai grandi club, ha disputato lo scorso anno la Next Gen Cup, aggregandosi all’Olimpia Milano. «Andiamo ad aggiungere al roster un playmaker 2001 nell’orbita delle nazionali giovanili, con buone doti di esplosività e aggressività. Nonostante la giovane età, ha un carattere molto forte. Ci auguriamo che, insieme al resto del roster, possa darci una mano per questa stagione» ha commento lo stesso Gianluca De Gennaro che attende una buona presenza di pubblico nel suo appello rivolto durante la conferenza stampa di venerdì pomeriggio. Chi vorrà assistere al match odierno dovrà presentarsi al botteghino ed acquistare il tagliando (a prezzi popolari per come è dato sapere) in attesa di indicazioni da parte del club circa la campagna abbonamenti.

L’avversario che farà visita alla Scandone ha superato tra le mura amiche la Tecno Switch Ruvo di Puglia per 77-70 con diciotto punti e quattordici rimbalzi del montenegrino classe 1999 Lazar Kekovic. Sotto canestro Avellin potrà schierare una contromossa degna di nota come Andrea Locci giunto quarantotto ore fa in Irpinia che in serie B ha viaggiato intorno gli otto palloni di media catturati sotto le plance come confermano le esperienze a Maddaloni e Battipaglia. Oltre a Locci lo staff tecnico biancoverde potrà contare sull’apporto di un tiratore di cui ben se ne parla come Vlado Rajacic, annata 2000, formatosi nelle giovanili di Biella e capace di indirizzare i match col suo tiro dalla distanza. I tre rinforzeranno un roster che a Scauri ha beneficiato dell’apporto di Andrea Bianco, autore di un ventello oltre al contributo di Bruno Ondo Mengue e Giuseppe De Leo. “E’ una delle società più importanti di Italia dal punto di vista del settore giovanile. Gran parte delle promesse vengono da quella squadra. Hanno tanti 2000, molti di loro hanno doppio tesseramento. Ci aspettiamo tanta energia da parte loro” il pensiero del coach irpino a poche ore dalla palla a due in programma al PaladelMauro.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy