CALCIO A 5SANDRO ABATE AVELLINO

Sandro Abate, Angelini: “Dobbiamo ricaricare le energie e riprendere quella cattiveria agonistica”

Le parole dell'allenatore della compagine irpina nel pre gara

Dimenticare la sconfitta e la brutta prestazione offerta venerdì scorso contro la L84 e ripartire azzerando i cattivi pensieri. Il campionato prosegue ed alle porte c’è già un altro impegno. Il turno infrasettimanale della quarta giornata mette difronte Sandro Abate e Futsal Pescara. Gara da non sbagliare per poter riprendere il cammino da dove si era interrotto. Ad introdurci  nella sfida contro gli abruzzesi ci ha pensato il tecnico del team irpino Gianfranco Angelini.

Abbiamo cercato di preparare la partita guardando tutte le forze e le piccole disattenzioni che potrebbe avere il Pescara. Sappiamo che affronteremo una squadra forte con almeno tre nazionali italiani e con giocatori di esperienza ventennale. Anche noi siamo all’altezza e sappiamo che dobbiamo portare a casa la vittoria. La Sandro Abate è ferita perché comunque non volevamo perdere davanti al nostro pubblico e perciò partiremo concentrati al massimo. Dovremo riprendere quella cattiveria agonistica che ci ha contraddistinto nelle prime due gare. Dobbiamo ricaricare le energie perché come siamo stanchi noi mentalmente lo sono anche gli altri. Perciò dobbiamo riprendere le energie e portarle in campo”.

Ritorna anche sulla disfatta di venerdì sera contro la L84:Nel momento di difficoltà non siamo stati squadra, questo è l’errore più grande che si può fare. In questo sport momenti di difficoltà ne arrivano tanti nella stessa partita, figuriamoci nell’arco di un intero campionato. Però poi si deve rimanere squadra, perché essendo squadra puoi superare le difficoltà. Questa è stata l’unica cosa che non mi è piaciuta, considerando che abbiamo avuto tantissime occasioni da gol. Purtroppo abbiamo commesso degli errori un po’ grossolani e abbiamo preso dei gol ingenui. Se si vanno a rivedere i gol presi, ci sono degli errori troppo superficiali e questo non deve succedere più”. 

Sul campionato e sulle gare ravvicinate:Purtroppo i risultati altalenanti di tutte le squadre sono dovuti anche a questo calendario, non si può mai riposare e non si può mai preparare una partita come si deve perché ogni due giorni giochi. Il tempo di riposare e poi devi tornare in campo. Hai due ore per preparare una gara. Noi in questo ambiente non siamo ancora pronti per poter fare questo, non siamo ancora a livello professionistico come le squadre di calcio. Infatti i risultati altalenanti delle squadre lo dimostrano”.

I convocati della Sandro Abate per la partita contro il Pescara:

1 Rizzo

2 Petrillo

3 De Luca

4 Santoro

6 Ramon

8 Ugherani

10 Abate

19 Gutierrez

20 Perez

21 Bizjak

23 Dalcin

66 Pazetti

77 Danicic

88 Avellino

93 Suazo

Articoli correlati

Back to top button