Avellino Calcio – Bucaro: “Non so cosa dire, non me l’aspettavo”

Avellino Calcio – Bucaro: “Non so cosa dire, non me l’aspettavo”

Il tecnico (ormai ex) dell’Avellino parla di questo silenzio che c’è stato in questo mese e c

di Marco Costanza, @MarcoCostanza5

L’Avellino da sabato è ufficialmente in vendita, con patron De Cesare che ha deciso di cedere sia calcio che basket. Tutto spiegato dunque, il perchè del lungo silenzio di questo mese, che preoccupava non solo gli addetti ai lavori ma anche gli stessi tesserati, che da ieri, 30 giugno, hanno visto scadere il loro contratto con l’US Avellino. 

A Il Mattino, ha parlato il tecnico, o meglio, l’ormai ex tecnico biancoverde, Giovanni Bucaro, che si è detto perplesso e spiazzato della situazione e che non si aspettava una cosa simile.

Queste le parole di Bucaro: “Ora ho capito il perché di questo lungo mese di silenzio. Come voi anche noi non sapevamo nulla. Non sento nessuno e tutto quello che so l’ho letto da giornali e dai siti, dai quali mi informavo quotidianamente. Mi fa piacere che De Cesare abbia parlato almeno con i tifosi e i giornalisti visto che con me non lo fa dal Curi di Perugia. Non so davvero cosa dire se non che non ero a conoscenza di nulla e che non me lo aspettavo. Futuro? Auspico che le cose si risolvano per l’Avellino e la Scandone, io vedrò il da farsi”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy