INTERVISTE

Avellino, l’ex Ardemagni ricorda: “Tifo caloroso, i lupi sono i lupi”

Così l'attaccante alla Gazzetta dello Sport

Con il rigore siglato nel weekend contro l’Ascoli, l’ex Matteo Ardemagni ha interrotto un digiuno che durava da quasi 500 giorni. Il primo centro realizzato con la maglia della Reggiana ha permesso al bomber milanese di centrare un piccolo record: sono 10, infatti, le squadre diverse con cui ha fatto gol in B. Tra queste c’è anche l’Avellino, per cui nell’intervista rilasciata alla Gazzetta dello Sport in edicola oggi c’è spazio anche per un ricordo sul biennio con i lupi. Autore di 20 gol in 68 presenze, Ardemagni ha così ricordato la sua esperienza in biancoverde: “Mi hanno comprato dall’Atalanta, sono stati i primi due anni pieni. Nel primo salvi all’ultima giornata, nel secondo sono partito bene poi ho avuto una pausa, ma ho segnato il gol salvezza a Terni: ricordo il tifo caloroso, i lupi sono i lupi”.

Articoli correlati

Back to top button