INTERVISTE

Di Marzio: “Campionato difficile, Di Gaudio colpaccio. Importante non aver stravolto la squadra”

Le parole del noto giornalista Di Marzio

Il noto giornalista Sky, ed esperto di calciomercato, Gianluca Di Marzio, intervenuto ai microfoni di Sport Channel 214, ha espresso la sua opinione sull’inizio di stagione della formazione irpina.

Non mi preoccuperei del fatto che non sia arrivata la vittoria, mi preoccuperei del fatto che è un campionato ancora più difficile rispetto a quello dell’anno scorso. Ci sono squadre come Bari, Foggia, Palermo, ma anche le neopromosse. Ci sarà secondo me una battaglia ed una guerra settimanale. Quest’anno sono tutte molto forti, Catanzaro compreso. È un campionato ancora più difficile”.

Sul mercato dell’Avellino:Mi è piaciuta l’operazione Kanoute. Li ho visti a Milano gli ultimi giorni a D’Agostino e Di Somma. Passeggiano nei corridoi dello Sheraton non da squadra di serie c, sono già da serie b. Aver preso Di Gaudio all’ultimo è stato un colpaccio. La cosa importante è stata il non aver smembrato una squadra che l’anno scorso è arrivata vicino alla promozione. Altre squadre si sarebbero lasciate prendere dalla frenesia, avrebbero cambiato allenatore, avrebbero stravolto la squadra. Invece di solito vincono le squadre che cambiano poco. A me pare che questa squadra sia molto simile a quella dell’anno scorso. Sono arrivati nuovi giocatori, ma il manico è quello e credo che alla lunga questo possa fare la differenza”.

Su Braglia:È quello che ha vinto più di tutti in questa categoria. Io tante volte rivedo in lui mio padre per come sapeva allenare i giornalisti ed i tifosi, e non solo la squadra. Sa sempre trovare uno stimolo nel gruppo quando le cose vanno bene ed anche quando non vanno bene. Io credo che sia ancora la figura giusta se tu hai bisogno di vincere il campionato”.

Articoli correlati

Back to top button