INTERVISTE

Turris, Caneo: “Il campo non ci ha permesso di palleggiare, l’Avellino ha struttura e organico”

Le parole dell'allenatore della Turris

Ai margini dell’incontro vinto dall’Avellino in casa della Turris, il tecnico dei corallini Bruno Caneo, ai microfoni di Prima Tivvù, ha analizzato l’incontro.

Noi abbiamo cercato di fare un certo tipo di gioco come abbiamo sempre fatto ma non ci è riuscito per la felicità dell’Avellino perché loro erano molto aggressivi. Il campo non ci ha permesso di palleggiare come sappiamo. Se non siamo rapidi e veloci facciamo fatica. Mi rammarico non aver portato l’1-0 avanti per più tempo, ci hanno pareggiato dopo pochi minuti. L’Avellino ha struttura ed organico, per noi è già un bell’essere presenti e presentare questa sfida come un match di cartello. A noi mancano ancora 12 punti per la salvezza, poi tutto quello che facciamo in più è tutto di guadagnato. I valori delle squadre che vanno per la maggiore ancora non stati espressi bene, a parte il Bari. Alla lunga le squadre di valore si faranno sentire.

Prosegue parlando dell’Avellino:Come tutte le squadre blasonate che si sono presentate ai nastri di partenza ha la possibilità di fare un campionato importante. L’Avellino ha una società, un organico e un pubblico dietro che può aspirare a fare meglio. Si possono riprendere. Domenica c’è la sfida col Bari, ci sono tutti i presupposti per vincere”.

Su Santaniello:Sta facendo molto bene e si sta mettendo a disposizione. Devo dire che nonostante l’infortunio nelle ultime gare ha fatto buone prestazioni. 

Articoli correlati

Back to top button