Avellino Calcio – Capuano: “Affronteremo una squadra forte ed esperta. Mi dispiace per la Curva Sud, è un periodo difficile”

Avellino Calcio – Capuano: “Affronteremo una squadra forte ed esperta. Mi dispiace per la Curva Sud, è un periodo difficile”

Le parole del tecnico biancoverde in vista della gara di domani contro la Casertana

di Redazione Sport Avellino

Conferenza stampa pre – gara per Ezio Capuano. L’Avellino domani affronterà la Casertana alle ore 15: 00 al “Pinto”. E’ un derby particolare e abbastanza sentito, anche perchè tra le due tifoserie c’è rispetto reciproco. I biancoverdi, però, hanno bisogno di conquistare dei punti per raggiungere l’obiettivo stagionale, ovvero la salvezza. I padroni di casa devono far i conti con qualche acciaccato, infatti non è sicura la presenza di Castaldo e Zito.

Il tecnico biancoverde, pochi minuti fa, ha presentato la partita – dicendo: “Dobbiamo ritrovare il risultato, le prestazioni stanno migliorando di partita in partita. Abbiamo preparato bene la gara, come sempre. Giocheremo contro una squadra forte ed esperta, oltre ad essere allenata da un’ottimo allenatore. Nel calcio gli episodi indirizzano le partite, speriamo che ci giri bene a noi. Io sono sempre me stesso, quando c’è da sgridare o esaltare un giocatore, io lo faccio. Il campionato è lungo, stiamo sulla strada giusta per raggiungere l’obiettivo. Ci sono dei giocatori con qualche acciacco, ma stringeremo i denti. La Curva Sud di Avellino è una delle più belle d’Italia, mi dispiace di questa situazione. E’ il periodo più difficile della storia recente biancoverde. Domani scenderemo in campo per conquistare un risultato positivo e dare una gioia ai nostri tifosi. In questo momento noi stiamo pagando la preparazione non fatta in estate perchè la squadra è stata costruita in ritardo. Il derby lo vincerà chi porterà l’episodio a proprio favore e nelle ultime gare noi non siamo riusciti a farlo. Non stiamo pensando al mercato. Charpentier non può andare via, solo l’Avellino può decidere il suo futuro. Rossetti è in difficoltà, è giovane. Anche da lui mi aspetto qualcosa in più, come ad inizio campionato quando non c’ero io. Karic è un giocatore che gioca poco con la squadra, deve cambiare mentalità“.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy