Avellino Calcio – Da Dalt: “Sono dispiaciuto, volevo restare. La tifoseria mi è rimasta nel cuore”

Avellino Calcio – Da Dalt: “Sono dispiaciuto, volevo restare. La tifoseria mi è rimasta nel cuore”

Le parole dell’argentino ai nostri microfoni

di Redazione Sport Avellino

Franco Da Dalt lo scorso anno è stato uno dei protagonisti indiscussi della cavalcata in Serie C dell’Avellino. L’esterno destro, ai nostri microfoni, ha parlato di un suo possibile ritorno in Irpinia e anche di tanto altro. Si è soffermato sulla scorsa stagione e sui problemi societari.

Ecco le sue parole: “Sono dispiaciuto perchè volevo restare. Lo scorso anno si era creato un bel gruppo, abbiamo vinto tutto, poi ci sono stati dei problemi. Io ho dovuto prendere delle decisioni, anche perchè dovevo tutelare la mia famiglia e il mio lavoro. La Turris è stata costruita per vincere il campionato. Abbiamo avuto la conferma che faremo parte del girone G e saremo una delle protagoniste. Un mio ritorno? Ora ho un contratto e non posso fare altro. Se ne può riparlare a dicembre, ma dipende sempre dalla società. Non si può rifiutare una piazza come Avellino. Per la maglia biancoverde ho dato tanto, la tifoseria ha fatto lo stesso con me, sono legatissimo all’Irpinia. Quando sarò libero verrò sicuramente a vedere le partite al Partenio, Avellino mi è rimasta nel cuore. Dopo la trasferta di Cassino c’è stata la svolta, dovevamo vincere il campionato e non potevamo fare quelle figure. La situazione societaria non me l’aspettavo, non si notava nulla. Gli allenatori dovranno essere bravi a creare un gruppo solido e mister Cinelli è bravo su quest’aspetto.  Il direttore sportivo sta facendo un bel mercato, spero che arrivino risultati positivi“.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy