BASKETNEWSSERIE MINORI BASKET

Continua il momento magico di Avellino, cade anche Forio 60-72

Quarta vittoria consecutiva per la Del Fes Avellino che vede la salvezza

Continua il momento magico della Del Fes Avellino che batte la diretta concorrente Forio e aggancia il treno salvezza. Non mancano come al solito i problemi per gli irpini che, oltre Hajrovic, devono fare a meno anche di Hassan a causa di alcuni problemi alla schiena. Gli irpini controllano il match e gestiscono il vantaggio, un copione molto simile alle precedenti tre vittorie. La difesa è dove i ragazzi di coach Benedetto portano a casa la partita: area chiusa, anche a discapito di qualche fallo, mentre vengono concessi tanti tiri da fuori, dove Forio spara completamente a salve. L’assenza di Hassan e i problemi ai falli di Carenza hanno dato tanti minuti ai due lunghi Venga e D’Andrea, tra i più positivi in campo. Non si arena quindi la corsa della Del Fes, che sembra avere ormai trovato una sua identità. La prossima settimana Avellino ospita il fanalino di coda Formia, con l’intento di portare a 5 la striscia positiva. Appuntamento quindi domenica 24 alle ore 18. Di seguito cronaca e tabellino del match.

Primo tempo

Il quintetto irpino, orfano di Hassan per problemi alla schiena, è composto dal terzetto piccolo Basile, Agbogan, Caridà e dai due lunghi D’Andrea e Carenza. Sono di Avellino i primi punti del match, con D’Andrea bravo ad appoggiare a tabellone e a subire fallo. Forio si iscrive alla partita con Orsini e Hadzic ma la Del Fes trova subito ritmo con Caridà e D’Andrea (5-11 al 3′). Hadzic anima il palazzetto con una grande schiacciata ad una mano ma Caridà e Agbogan continuano a bucare la retina, costringendo coach Iovino a chiamare timeout. I padroni di casa si aggrappano ad Hadzic ma Caridà manda a segno la sua prima tripla di giornata, portando il vantaggio irpino in doppia cifra (9-20 al 7′). Un paio di disattenzioni della Del Fes permettono a Forio di rientrare, concludendo il primo quarto sul punteggio di 17-25.

Dopo qualche minuto di stallo, il secondo quarto si sblocca nello stesso modo del primo, con un 2+1 di D’Andrea. Avellino non riesce però a trovare più la via del canestro e soffre anche sul lato difensivo, con Carenza già a quota 4 falli personali dopo solo metà quarto. Forio accorcia leggermente il gap sfruttando i tanti falli irpini ma non riesce a trovare continuità nelle conclusioni. Ci pensa quindi il solito Hadzic, che con la sua prima tripla di giornata porta lo svantaggio ischitano a soli 3 punti. Orsini fa 2/2 ai liberi ma 6 punti in fila di Agbogan ricacciano indietro i padroni di casa. Negli ultimi due minuti nessuna delle due squadre aggiorna il tabellone, escludendo un libero di Basile: il primo tempo si conclude sul punteggio 29-37 in favore di Avellino.

Secondo tempo

I ritmi in avvio di terzo quarto sono subito molto alti: Milosevic segna in area ma Caridà e Basile riportano il vantaggio irpino in doppia cifra (31-41 al 22′). Forio torna a sparare a salve e Avellino allunga con due triple di Caridà e Basile (35-51 al 25′). Benedetto non se la sente di rischiare già Carenza e insiste su un quintetto piccolo, facilmente attaccabile dai lunghi ischitani. Avellino perde fiducia e permette a Forio di tornare in singola cifra di svantaggio con Hadzic e Milosevic (46-55 al 28′). Ciarpella in penetrazione segna e subisce fallo sulla sirena, non sbagliando il libero supplementare. La penultima frazione termina così 50-56.

È lo stesso Ciarpella ad aprire il quarto quarto, appoggiando a tabellone il canestro del -4 Forio. Sale quindi in cattedra Carenza, che fa la voce grossa in post e mette 4 punti consecutivi. Agbogan e Venga giocano un perfetto pick ‘n’ roll e in un amen Avellino è nuovamente avanti di 10 punti. Carenza commette però alla fine il suo quinto fallo ed esce dalla partita lasciando definitivamente spazio a D’Andrea. Forio è però ormai fuori giri e un paio di transizioni e tagli back-door di Venga tagliano del tutto le gambe agli ischitani. Avellino gestisce il vantaggio negli ultimi minuti e porta a casa la partita, che si conclude con il punteggio di 60-72.

Forio Basket: Ciarpella 7, Hadzic 24, Iannello, Caceres 9, Milosevic 10, Nafea 2, Iacono NE, Regine NE, Capezza NE, Orsini 5, Antonaci 3  allenatore Iovino

Del Fes Avellino: Agbogan 11, Caridà 18. Marra 2, Venga 11, D’Andrea 12, Crispino NE, Carenza 9, Basile 9, Cepic, Favato NE  allenatore Benedetto

 

Articoli correlati

Back to top button