Dall’Hermes al primo ritiro in Serie C con l’Avellino: l’irpino Corcione sogna in grande

Dall’Hermes al primo ritiro in Serie C con l’Avellino: l’irpino Corcione sogna in grande

Mario Corcione, centrocampista e capitano della Juniores di Dario Rocco, ha iniziato ieri il ritiro con l’Avellino in Serie C

di Giovanni Gaeta, @Giovanni002500

Ad Avellino si è abituati a lottare. A sudare. A fare sacrifici. Lo sa bene anche Mario Corcione. Il centrocampista e capitano della Juniores di Dario Rocco ha iniziato ieri il ritiro con l’Avellino in Serie C. La sua prima volta tra i grandi e tra i professionisti. La strada per arrivare fin qui è stata molto lunga e ripida.

Il calciatore originario di Forino ha iniziato a dare i primi calci al pallone nella scuola calcio del suo paese. Dopo aver assimilato le funzione di base ha vestito la casacca dell’Hermes. Con la squadra irpina si è messo subito in mostra, ha siglato tantissimi goal e ha fornito molti assist ai compagni di squadra sul manto erboso di San Tommaso.

Dopo aver vinto tanti trofei con l’Hermes, c’è stato il passaggio nel Benevento. L’esperienza con i sanniti è durata qualche anno, per poi trasferirsi nel settore giovanile dell’Avellino. Under 16, under 17 e Juniores nazionale sempre con Dario Rocco. Lo scorso anno, con la fascia di capitano, ha vinto il campionato. Giovedì mattina è arrivata la chiamata del club biancoverde per iniziare il ritiro al Partenio – Lombardi. Una notizia fantastica, che aspettava da tempo. Ora la Serie C non è più un sogno, bisogna solo convincere il tandem Ignoffo – Cinelli.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy