Eccellenza – Il San Tommaso annienta la Vis Ariano. Cronaca e post gara dal “Roca”

Tabellino:

San Tommaso: Lamberti, Di Gianni, Tornatore, Liguori, Trifone (58’ Moffa), Tirri, Tucci (58’ Ambrosino), Avallone (60’ De Feo), D’Acierno, Giannattasio, Ripoli.

A disp: Boglione, Fumo, Romano, De Vita.

All: Silvestro

Vis ariano: Federici, Di Gruttola (22’ Marinaccio), Parisi, Rotunno, Montone, Bravoco, Errico, Spaccamiglio, Bernardo, Santosuosso (46’ Memoli), Purcaro (75’ Franzese).

A disp: Dotoli, Maniero, Modesto, Jonathan.

All: Puzio

Arbitro: Nunziata di Torre Annunziata assistenti: D’Ambrosio e Amitrano di Torre Annunziata

Reti: 2’ Liguori (rig), 22’ Mrinaccio (V.A.), 25’ Avallone, 38’ e 47’ Ripoli, 55’ D’Acierno, 65’ De Feo note: Ammoniti: Purcaro, Bravoco, Santosuosso. Spettatori 200 circa. Espulso per proteste Spaccamiglio e Marinaccio per gioco scorretto per la Vis Ariano

Successo straripante per il San Tommaso di Silvestro che centra la terza vittoria di fila. Il derby del “Roca” va ai biancoverdi che, dopo un approccio ottimo al match si aggiudicano l’intera posta. Il match vede i verdi passare in vantaggio al 2’. Di Gruttola stende Avallone in area, il signor Epifanio concede il penalty che Liguori trasforma con un cucchiaio. La Vis dopo un attimo di sbandamento prende campo e pareggia al 22’ con Marinaccio abile a sfruttare un errato disimpegno della difesa locale. Passano solo due giri di lancette e Avallone pesca il jolly dai venticinque metri che si infila all’incrocio. La Vis perde la testa e Spaccamiglio viene espulso per proteste. Il San Tommaso sfrutta l’uomo in più e chiude i conti con Ripoli di testa su assist di Giannattasio. L’asse degli esterni si ripete nella ripresa al secondo minuto. stavolta Ripoli ci mette il piattone. D’Acierno al 55’ cala il pokerissimo, mentre De Feo dalla sinistra dopo una bella azione personale chiude il set. Con i nove punti nelle ultime tre gare, Massa Lubrense, campagna e Vis Ariano, gli uomini di Silvestro si candidano ad un ruolo importante in questo campionato, ruolo, che da neopromossa era assolutamente inaspettato alla vigilia. Nel girone, infatti, squadre quotate come Vico Equense, Nocerina, Forza e Coraggio e la capolista Gragnano non hanno fatto meglio dei verdi specie in attacco. Post partita – al termine del match per il San Tommaso hanno analizzato la gara il centrocampista Tino Liguori e l’allenatore Mario Silvestro. “Una vittoria meritata per come abbiamo approcciato la gara – afferma – Liguori. Tre punti importanti per la classifica. Peccato per quella disattenzione che ci è costato il gol. Siamo felici perchè giornata dopo giornata stiamo crescendo sia come gruppo, sia come squadra. Godiamoci questo terzo posto e lavoriamo in vista della difficilissima trasferta di mercoledì a Pontecagnano. Liguori al suo terzo gol in campionato mette in guarda i suoi: “Restiamo umili e con i piedi per terra. Non abbiamo fatto ancora niente, siamo un gruppo giovane che ha ancora tanta voglia di emergere e stupire. A Pontecagnano si vedrà quanto possiamo dire in campionato, affronteremo un ambiente caldo e tosto”. Sulla stessa scia l’allenatore Silvestro. Classe ‘80, ma con alle spalle diverse esperienze importanti sta trasmettendo al gruppo la giusta carica per affrontare al meglio questo campionato: “E’ stata la solita gara del San Tommaso. le nostre armi principali sono il cuore, la corsa, la grinta e la capacità di esprimere un calcio fresco, nuovo, bello da vedere. Sono davvero felice per come sono andate le cose”. Con la Vis in nove è stato tutto più semplice, ma Silvestro non parla dell’operato arbitrale: “Più che errori arbitrali, la Vis ha pagato il suo nervosismo. Il loro match più per le decisioni arbitrali è stato condizionato da questo. Detto ciò credo che la vittoria sia comunque meritata”. Lunedì, la squadra tornerà a lavoro in vista di Pontecagnano: “Ci attende una delle trasferte più difficili e insidiosa dell’intero campionato. Dobbiamo essere bravi a non concedere nulla, ci vorrà come al solito il miglior San Tommaso”. Con la media di due punti a gara Silvestro non vuole cali di attenzione: “Mercoledì voglio perfezione in tutti i reparti”.

Leggi anche

Verso Sandro Abate – Feldi Eboli: nelle fila salernitane 2 positivi al Covid-19

Due tesserati della Feldi Eboli positivi al Covid-19. E’ quanto si apprende dalla pagina Facebook …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.