La rimonta non basta: Sandro Abate ko anche con la Came Dosson

Esce con una sconfitta dal PalaDosson la Sandro Abate che incassa un 4-3 come ko contro la Came Dosson nella 22° giornata di serie A. Prosegue così la serie negativa per i biancoverdi che non riescono a dare continuità al punto ottenuto martedì sera contro la Colormax Pescara e perdono uno scontro diretto contro una concorrente per i playoff. Un primo tempo di sofferenza quello che ha dovuto affrontare la compagine di Marcelo Batista che subisce la manovra dei trevigiani sin dai primi minuti di gara col pressing asfissiante ed una circolazione di palla ben costruita. Il protagonista è Francesco Moliterno che abbassa la saracinesca contro le continue occasioni prodotte dalla Came Dosson che sfiora il vantaggio con Thiago Grippi e Chapa. La fortuna premia i padroni di casa che riescono a sbloccare il match con lo stesso Thiago Grippi con un destro molto potente il cui pallone finisce per gonfiare la rete irpina. E’ la diciottesima marcatura stagionale per il laterale italo brasiliano dopo quattro minuti di gioco. L’inerzia non cambia padrone ma resta nella mani venete che raddoppiano al 7’ di gara con la bordata di Daniel Ramos. Urge così un timeout per la Sandro Abate che non riesce a produrre una vera reazione se non qualche occasione personale firmata da Victor Mello e Kakà ma che non impensieriscono Pietrangelo. A tenere aperte le chance di rimonta è Dian Luka con la girata a 33” dall’intervallo che manda le squadre a riposo sul 2-1. Nella ripresa Avellino trova la parità con Fantecele al 9’ ma cinquanta secondi dopo Murilo regala il 3-2. Moliterno si conferma la vera certezza per la Sandro Abate che dovrà poi incassare la quarta rete a firma di Belsito. C’è tempo per Kakà di trovare il terzo goal a 2’45” dalla chiusura. Troppo poco tempo per evitare il ko.

Check Also

kevin cusenza

Virtus Cassino con un Kevin Cusenza in più contro la Scandone Avellino

La BPC Virtus Cassino è lieta di comunicare l’acquisizione delle prestazioni sportive dell’atleta Kevin Cusenza, …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.