L’Avellino pareggia al 93′ contro la Virtus Francavilla con Di Paolantonio: la cronaca del match

La cronaca del match fra pugliesi e irpini

di Redazione Sport Avellino

Dopo una settimana caldissima per la situazione societaria, si ritorna a parlare di calcio giocato. L’Avellino ospite della Virtus Francavilla per la seconda giornata consecutiva dalle mura amiche. Dopo il pareggio con il Bisceglie, i biancoverdi vogliono cercare di tornare alla vittoria per allungare sulla zona play – out. Nell’undici titolare c’è qualche sorpresa con l’esordio di Rizzo e la posizione inedita di Celjak, schierato al centro della difesa. Il modulo di gioco scelto da Capuano e il vice Padovano è il 3-4-3. In porta confermato Dini. La linea difensiva è composta da Illanes, Celjak e Laezza. In mezzo al campo spazio a Rizzo, Izzillo, Di Paolantonio e Parisi. Il tridente d’attacco composto da Ferretti, Pozzebon e Micovschi.

Nei primi dieci minuti della gara meglio i padroni di casa. La Virtus Francavilla attacca sulla sinistra, furbo Marozzi che ha creato subito qualche apprensione alla difesa irpina. Nulla da segnalare nella metà campo biancoazzurra. Al minuto quindici della prima frazione di gioco Demiro Pozzebon colpisce una traversa clamorosa, dopo un’azione importante di Fabiano Parisi. L’ex Gozzano ha sprecato una ghiotta occasione, oggettivamente più difficile da sbagliare. Al 28′ Parisi si è procurato una punizione al limite dell’area di rigore: sul punto di battuta è andato Di Paolantonio che non ha centrato lo porta per pochi centimetri. Al 41′ i padroni di casa passano in vantaggio con un goal da 30 metri di Zenuni. Dini, dopo aver respinto la sfera su un calcio d’angolo, è rimasto fuori dai pali e il centrocampista biancoazzurro non ha perdonato. La prima frazione di gioco è terminata 1-0.

Padovano cambia subito all’inizio della ripresa. Al posto di Rizzo è entrato l’ex Casertana, De Marco. Al 49′ occasione per Gallo, ma la falla finisce sul fondo. Al 55′ l’Avellino sembra essere in difficoltà, la Virtus cerca il raddoppio ma Laezza salva la squadra. Dopo un minuto Dini si riscatta con un ottimo intervento sul tiro di Marozzi. Al 65′ l’Avellino non è ancora sceso in campo nella ripresa. Mai pervenuto in avanti. Al 67′ due occasioni per Pozzebon, ma la difesa avversaria si chiude bene. Al 78′ ci prova Di Paolantonio con un tiro debole dalla distanza. All’84’ espulso Laezza per un fallo ingenuo a centrocampo. La Virtus Francavilla sfiora il 2-0 con Di Cosmo all’87’, Dini salva in tuffo. Al 93′ Sandomenico si ha procurato un calcio di rigore. Di Paolantonio l’ha sbagliato, ma sulla ribattuta la mette dentro. L’Avellino conquista un’altro pareggio in terra pugliese e allunga sulla zona play – out.

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy