Numeri e curiosità – Reggina, attacco e difesa. Corazza sempre più re dei bomber

Numeri e curiosità – Reggina, attacco e difesa. Corazza sempre più re dei bomber

Numeri e curiosità sul girone C di Serie C

di Filippo Abbondandolo, @filippoabb

Tredici giornate disputate nel girone C di Serie C., Il treno viaggia veloce, un terzo del torneo è già alle spalle. Andiamo alla ricerca di numeri e curiosità. Focus su attacchi e difese, chiusura sulla sempre avvincente sfida per il trono del gol.

Attacco

La capolista Reggina domina indisturbata anche nella graduatoria del miglio attacco del campionato. Gli amaranto guidano con 27 gol realizzati (media di 2,07). Sul podio con la formazione calabrese ecco Viterbese e Vibonese appaiate al secondo posto con 24 reti (1,84) all’attivo. Un bottino pesante, rimpinguato da qualche goleada casalinga. Avellino nelle retrovie. I biancoverdi hanno messo a segno soltanto 15 reti (1,15), lo stesso numero di reti del Picerno. Peggio dei lupi hanno fatto solo Potenza (14), Sicula Leonzio (12), Rende (8) e Bisceglie (7).

Difesa

Reggina protagonista anche qui. I tre gol rifilati al Potenza hanno permesso a Denis e compagni di raggiungere i lucani in vetta alla graduatoria della miglior difesa del girone. Entrambe le formazioni hanno subito 8 reti (media 0,61), in terza posizione ecco il Bari con 11 (0,84). Avellino nelle parti basse anche in questa voce statistica. Sono ben 22 (1,69) le reti subite in coabitazione tra Abibi e Tonti, lo stesso numero di gol subiti da Cavese e Sicula Leonzio. Fanno registrare numeri peggiori solo Rieti (24) e Rende (25).

Bomber

 Con la doppietta rifilata al Potenza, Simone Corazza è tornato subito al gol ed ha rafforzato la sua leadership in vetta alla classifica dei marcatori. Il bomber friulano guida con 11 gol, seguito da Marcheggiani del Rieti a quota 8. Cinque calciatori occupano l’ultima posizione del podio con 7 reti all’attivo. Antenucci (Bari) e Fella (Monopoli), entrambi a segno nel weekend, hanno raggiunto Perez (Francavilla), Bubas (Vibonese) e Tounkara (Viterbese), tutti e tre rimasti all’asciutto nell’ultima giornata. Per l’Avellino insegue le prime posizioni il francese Charpentier (5 gol), la nota più lieta di questo tormentato inizio di stagione biancoverde.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy