Top 11 tredicesima giornata: gol al quadrato, doppiette pesanti per i bomber di turno

Top 11 tredicesima giornata: gol al quadrato, doppiette pesanti per i bomber di turno

I migliori giocatori della tredicesima giornata

di Filippo Abbondandolo, @filippoabb

Tredicesima giornata di campionato nel girone C di Serie C.

28 gol realizzati (341 totali)

15 gol casa (208)

13 gol trasferta (133)

4 vittorie interne (61)

3 pareggi (34)

2 vittorie esterne (34)

4 espulsioni (28)

Ecco il top team di giornata: 4-3-3 affidato a Domenico Toscano, tecnico della Reggina.

Costa (Francavilla): non fa rimpiangere Poluzzi con alcuni buoni interventi. Trocini però non svolta, a singhiozzo verso la zona playoff.

Cancellotti (Teramo): prova molto convincente sull’out destro della difesa per l’ex Brescia e Juve Stabia. Utilissimo per festeggiare un altro clean sheat biancorosso.

Blondett (Reggina): con lui in campo l’assenza di Bertoncini diventa molto meno pesante. Ha il 9 sulle spalle, la prossima tappa è trovare la via del gol.

De Franco (Monopoli): guida sicura di uno dei migliori reparti difensivi del girone. Scienza vola e si prende il terzo posto in classifica.

Favalli (Catanzaro): prima finalizza il flipper in area irpina, poi mette sulla testa di Nicastro il pallone del raddoppio. Grassadonia si sblocca e ricomincia la scalata in classifica.

Ilari (Teramo): raccoglie l’ottimo invito di Magnaghi e piega la resistenza del Bisceglie. Tedino infila la quarta e mette le big nel mirino.

Palermo (Sicula Leonzio): direttore d’orchestra perfetto in mezzo alla mediana. Bucaro fa centro e abbandona l’ultima posizione in classifica.

Zanchi (Rieti): si conferma prezioso nell’ottimo momento dei suoi. Caneo resta ancora imbattuto, adesso vanno risolti i guai fuori dal campo.

Volpe (Viterbese): apre e chiude i giochi da bomber di razza. Lopez acciuffa la Casertana sul gong e rafforza la sesta posizione in graduatoria.

Corazza (Reggina): un turno di pausa basta e avanza. Si riprende la scena con una doppietta in soli tre minuti di gioco. Semplicemente implacabile.

Ferrante (Ternana): piega un ottimo Picerno con due perfette zuccate. Gallo festeggia al meglio il suo rinnovo e torna secondo in classifica.

All. Toscano (Reggina): asfalta anche il Potenza e allunga in testa. La sua rosa gli dà tanta possibilità di scelta, lui ci mette tanto di suo. Chi lo ferma?

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy