Scandone, Santoli: “Decisione giusta non giocare, il Comune risolva il problema”

Scandone, Santoli: “Decisione giusta non giocare, il Comune risolva il problema”

L’Amministratore Unico del club commenta la decisione del rinvio del match contro Corato

di Davide Baselice, @davidebaselice

Una decisione giusta e di buon senso. Così Gerardo Santoli, Amministratore Unico della Scandone Avellino, commenta a caldo la decisione di rinviare la sfida di campionato al PaladelMauro (leggi qui) tra la formazione biancoverde e l’Adriatica Industriale Basket Corato: “I ragazzi erano carichi, si respiravano delle buone sensazioni in merito al match. Il maltempo, che sta già disseminando danni, ha colpito anche il PalaDelMauro impedendo che vi fossero le condizioni per svolgere la partita. Sono dispiaciuto per i tifosi accorsi sugli spalti, dico loro di conservare il tagliando d’ingresso in vista del recupero. Per il resto concorderemo col Basket Corato e con la Lega Nazionale Pallacanestro la data di recupero della sfida.

La società irpina adesso confida in una risoluzione immediata del problema da parte del Comune di Avellino: “Questa sera non c’era la possibilità di giocare né di inviare qualche tecnico sul tetto a causa dell’allerta meteo. Probabilmente sarebbe stato opportuno fare qualche intervento prima, ma nessuno conosceva le condizioni della copertura. L’Amministrazione Comunale ha già preso atto del problema e, in tempi brevissimi, lavorerà per risolverlo. La perdita non è enorme, ma avrebbe generato un pericolo per gli atleti in campo. Dovremo rimettere in moto la macchina organizzativa in vista del recupero contro l’Adriatica Industriale. Sono certo che i ragazzi vinceranno.”

Santoli poi ai microfoni di Avlive ammette anche come: “Nessuno sapeva di questo buco all’interno del tetto. Già da domani si procederà ai lavori di riparazione.”

Riguardo, invece, la situazione debitoria che fa capo all’azienda Sidigas il dirigente biancoverde fa nuovamente chiarezza anche dopo gli ultimi rinforzi di mercato: “Noi come attuale gestione siamo in grado di garantire la stagione sino al termine del campionato. Riguardo i debiti della Sidigas c’è stato ribadito che la casa madre anche di recente che prenderà carico dei debiti regressi. Sul mercato abbiamo fatto fronte anche all’ultimo lodo andando incontro alle richieste di coach De Gennaro. Siamo a quattordici elementi nel roster. Credo siamo completi. Dispiace che non si sia giocato perché avevo visto la squadra carica dopo il faccia a faccia avuto in settimana.”

Scandone Avellino, De Gennaro: “Peccato non aver giocato, spero il problema sia risolto presto”

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy