RUBRICHE

L’analisi – Avellino, sostanza e cinismo. Catanzaro ok, il Palermo torna a sorridere

Il punto sulla 24° giornata

Sorpasso biancoverde

Sorpasso riuscito. L’Avellino espugna Castellammare di Stabia, inanella l’ottavo risultato utile consecutivo e si accomoda al secondo posto in classifica approfittando al meglio del turno di riposo del Bari. I lupi passano al Menti al termine di una sfida equilibrata e combattuta, dove i singoli episodi hanno fatto la differenza in modo decisivo. Bravi a resistere all’ottima partenza dei padroni di casa, con un monumentale Forte (da considerare ormai come uno dei migliori portieri visti negli ultimi anni con la maglia biancoverde) a murare gli avanti avversari, i biancoverdi piazzano l’acuto vincente con Maniero.

Sostanza e cinismo

L’ex Pescara, che grazie a questo gol riempie di fiducia ed energia il serbatoio del suo morale, si conferma sempre più uomo derby (oltre agli uomini di Padalino ne sanno qualcosa anche Casertana e Turris) e regala tre punti pesantissimi ai suoi. Ottenuti con quella sostanza e quel cinismo che stanno ormai diventando marchio di fabbrica distintivo della formazione di Braglia. Elementi importanti che potranno diventare ancor più determinanti quando le sfide diverranno da dentro o fuori.

Catanzaro ok

Nella lotta per il quarto posto colpo doppio del Catanzaro. Gli uomini di Calabro fanno proprio lo scontro diretto di Foggia, con i rossoneri penalizzati dalle tante assenze, e sorpassano proprio i pugliesi in classifica. Al netto di tutto, risultato importante per i calabresi che provano a mettere in archivio qualche dubbio emerso nelle settimane precedenti. Con l’obiettivo di trovare la giusta continuità.

Bene Catania e Palermo

Vittorie anche per Catania e Palermo. I rossoblù di mister Raffaele si rimettono in marcia superando di misura la Virtus Francavilla (altra buona prestazione dei pugliesi nonostante il ko). I rosanero mettono da parte le polemiche superando in rimonta il Bisceglie (primo ko per il nuovo corso Papagni). A riportare il sorriso sul volto di Boscaglia ci ha pensato il duo Santana-Lucca. La qualità e la saggezza del vecchio volpone unita alla freschezza del giovane bomber che sta crescendo in modo importante settimana dopo settimana.

Lotta salvezza

In chiave salvezza, dove si registrano i successi preziosi di Viterbese e Monopoli e il ko della Cavese che interrompe la sua serie positiva, salto triplo della Paganese. Gli azzurrostellati battono la Vibonese, risucchiata ormai nei bassifondi della graduatoria nonostante un Plescia sempre incisivo in zona gol, e sorpassano tre squadre in un colpo solo. Portandosi dall’ultimo al quart’ultimo posto. In una corsa salvezza infuocata che regalerà emozioni sino all’ultima giornata.

 

Articoli correlati

Back to top button