SERIE C

Serie C – Iscrizioni: Catania e Paganese in extremis, la Casertana è fuori dalla C

Il Catania deposita la domanda, la Paganese attende e la Casertana è out

Con lo scoccare della mezzanotte sono scaduti i termini utili per poter depositare la richiesta d’iscrizione al prossimo campionato di Serie C presso la sede della Lega Pro a Firenze. La maggior parte delle squadre aveva già provveduto ad ottemperare a tali doveri, ed altre invece hanno trovato una maggiore difficoltà, per vari motivi, ad ottenere una fideiussione. Di certo i colpi di scena non sono mancati.

Una delle formazioni che più navigava nell’incertezza era il Catania. La compagine etnea, tramite l’azionato popolare, con cui sono stati raccolti la bellezza di 120 mila euro, e tramite contributi giunti da diversi privati, è riuscita in tarda serata a consegnare tutta la documentazione necessaria per l’iscrizione. Confermata, almeno per il momento, la permanenza in categoria.

La Paganese vive ore di attesa. La proprietà ha compiuto un tentativo in extremis per cercare di risolvere le proprie vicissitudini legate alla ristrutturazione del debito con l’Agenzia delle Entrate. Il club azzurrostellato attende di conoscere il proprio destino.

E poi, la situazione che non ti aspetti. Il presidente della Casertana D’Agostino, negli scorsi giorni, aveva rassicurato tutti sull’iscrizione al prossimo torneo di C. Nella serata di ieri, però, la fideiussione da 350 mila euro non sarebbe stata presentata insieme al resto della documentazione e la società rossoblù avrebbe depositato una domanda d’ammissione incompleta. Il sodalizio campano ha provato a reperire una fideiussione anche attraverso degli istituti di credito online, ma senza successo. Ciò comporterebbe l’esclusione dal prossimo campionato. I vertici casertani sono già pronti a presentare il ricorso, con la speranza di sgarbugliare una circostanza paradossale. Le possibilità di salvezza restano minime.

Articoli correlati

Back to top button