US AVELLINO

Maniero fa felici tutti. Espugnato il Menti e lupi secondi

Juve Stabia vicinissima al vantaggio dopo 35 secondi con un bel diagonale di Gennaro Borrelli. Forte è strepitoso a distendersi.

All’8′ ancora Borrelli calcia verso la porta, palla a lato.

Al 13esimo punizione di Maniero, Russo bravo a tenerla bassa.

Al 20′ Garattoni taglia a fette la difesa, si avventa Marotta che sottomisura calcia a botta sicura, Forte è prodigioso e salva ancora i lupi.

Al 21′ per c eme la squadra di Padalino che sfiora il vantaggio ancora una volta con la bor! data mancina di Elizalde.

Al 25esimo dai trenta metri s!! !!! i rende pericoloso con Giuseppe Carriero. L’ex Monopoli per poco non trova l’incrocio dei pali.

Ci prova cinque giri di lancette dopo Tito su punizione. Blocca Russo.

Non accade più nulla fino al 46esimo. Marini di Trieste fischia la fine del primo tempo. Zero a zero al “Menti” tra Juve Stabia ed Avellino.

Al 55esimo primo giallo del match. Miceli finisce sul taccuino dei cattivi.

Al 58′ dentro De Francesco, fuori D’Angelo.

Due minuti dopo Juve Stabia in dieci. Lancio di Silvestri verso Santaniello che si invola verso la porta di Russo. Mulé lo stratona, fallo da ultimo uomo e vespe in dieci.

Giallo per Carriero al 64esimo.

Al 67′ Avellino passa in vantaggio con Maniero. Angolo di Aloi, stacco di Santaniello e di prima intenzione l’ex bomber del Pescara trafigge Russo. Protestano gli uomini di Padalino che volevano rivedere la posizione del pallone colpito dal bomber ex Picerno.

Al 68′ dentro Mastalli per Borrelli.

Al 70′ Tito pesca in area Santaniello che stacca e batte Russo ma in fuorigioco.

Non c’è un attimo di respiro in questa fase del match.

Al 71′ giallo anche per Tito.

Un minuto dopo su punizione Mastalli trova il colpo di testa di Esposito. Blocca Forte a terra.

Al 73′ finisce la gara degli attaccanti Santaniello e Maniero . Dentro Fella 3 Bernardotto. Continua il tecnico di Grosseto l’avvicendamento degli attaccanti.

Al 77′ Russo bravo a rispondere presente sulla botta di Carriero.

Al 78′ Cernigoi e Fantacci entrano in campo per Orlando e Vallocchia.

Un minuto dopo Tito spara altissimo un mancino da fuori area.

All’84esimo Fella spara a rete. Russo in angolo.

Ancora cambio per Braglia. Fuori Tito, dentro Baraye. Tutto questo all88′.

Al 90′ velenoso angolo di Mastalli che trova la testa di Marotta che colpisce a lato.

Al 91′, Forte si fa ammonire per perdita di tempo.

Dopo 4 minuti di recupero e dopo 58 anni i lupi vincono a Castellammare. Decide Maniero.

Articoli correlati

Back to top button