US AVELLINO

Palmegiani: “Dal club ancora non mi hanno chiamato, su D’Angelo e Rizzo invece…”

Ecco cosa ha detto la procuratrice dei due giocatori

Lara Palmegiani, agente che cura gli interessi dei calciatori biancoverdi Sonny D’Angelo ed Agostino Rizzo, intervenuta ai microfoni di Sport Channel 214, ha commentato la stagione dei suoi assistiti, puntando il dito contro il club irpino: “La società non mi ha ancora chiamato, né per farmi sapere se hanno la volontà o meno di trattenere i ragazzi, né se sono intenzionati a rinnovare. Non so nulla. Sonny è un giocatore che ha fatto 10 gol con l’Avellino ed è arrivato in semifinale play-off. È normale che ci siano squadre che lo cercano da nord a sud. Però da questo a poi avere la certezza che ci possa essere una trattativa, non lo posso dire. Se l’Avellino mi propone un rinnovo di contratto e continua a vederlo come giocatore fondamentale, D’Angelo resta ad Avellino così come è rimasto a gennaio rifiutando la Serie B. La stessa cosa vale per Agostino. Se le condizioni sono quelle dei play-off il ragazzo resta, se le condizioni cambiano perché l’Avellino vuole cambiare qualcosa, il ragazzo va in prestito perché ha ancora due anni di contratto”. 

Prosegue su D’Angelo:Il campionato è stato sotto gli occhi di tutti. D’Angelo da mezz’ala ha fatto tanti gol quanto un attaccante, con relativi assist di contorno. È un giocatore che ha fatto una stagione importante ed è nel pieno della maturazione in qualità di calciatore. È normale che ambisca ad un campionato ancora migliore rispetto a quello che ha fatto. Ora che sia con la maglia dell’Avellino o da qualche altra parte non lo posso sapere perché ovviamente l’Avellino, in questo momento, non mi dice nulla”. 

Su Rizzo:Se l’Avellino decide di puntare su Rizzo, io ne sono felice ed il ragazzo ancor di più. Se deve fare un’altra stagione da seconda linea, ci pensiamo un attimo”. 

Articoli correlati

Back to top button