Teramo-Avellino, le probabili formazioni: Braglia cambia modulo, dubbio in avanti per Paci

L’attesa sta per finire, oggi alle 17:30 l’Avellino scenderà sul campo del Teramo per la prima partita del  2021. Match importante ed impegnativo per Miceli e compagni, in quanto la formazione abruzzese occupa la stessa posizione di classifica degli irpini.

Nella conferenza stampa pre partita, mister Braglia ha fatto capire chiaramente che si tornerà a giocare col 3-5-2 come agli albori del campionato. Dalla lista dei convocati, diramata nella giornata di ieri, non sono stati convocati Silvestri Marco, Bruzzo, Nikolic e Leoni, per scelta tecnica, ed anche De Francesco e Maniero in quanto infortunati. Per i primi tre, chiari segnali di partenza in questa sessione di mercato.

Per quanto riguarda l’undici che scenderà sul terreno di gioco, Forte difenderà la porta biancoverde, con Miceli, Ciancio e Silvestri Luigi nella difesa a tre. A centrocampo, oltre i sicuri D’Angelo e Aloi, ci andrà con ogni probabilità il nuovo acquisto Carriero, anche se non ha i 90 minuti nelle gambe come affermato dal tecnico. Sulle corsie esterne Adamo e Tito, mentre il reparto offensivo sarà affidato nelle mani di Fella e Santaniello. Occhio a Bernardotto che scalpita per una maglia da titolare.

Sul versante opposto, il Teramo dopo un periodo di risultati non soddisfacenti con appena 4 punti racimolati nelle ultime 6 partite, vuole invertire la rotta e continuare il buon cammino intrapreso nella parte iniziale del campionato.

Il tecnico Paci dovrà fare a meno di Soprano, Minelli, Valentini e l’ex Lasik, causa infortuni. La coppia centrale di difesa sarà formata da Trasciani a Iotti, con Diakite terzino destro. In attacco si giocano il posto da titolare Pinzauti e Bunino.

Ecco le probabili formazioni di Teramo – Avellino:

Teramo (4-2-3-1): Lewandowski, Diakite, Trasciani, Iotti, Tentardini, Arrigoni, Ilari, Santoro, Bombagi, Costa Ferreira, Pinzauti. All. Paci

Avellino (3-5-2): Forte, Ciancio, Miceli, Silvestri L., Adamo, D’Angelo, Carriero, Aloi, Tito, Fella, Santaniello. All. Braglia

Leggi anche

La Sandro Abate si tinge ancora di azzurro, altro calcettista convocato in Nazionale

La prossima settimana l’Italfutsal sarà impegnata con le qualificazioni per l’Europeo del 2022. Per le …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.