INTERVISTE

Avellino, Braglia: “Quando si vince bisogna essere contenti, con la Casertana sarà difficile”

Ecco cosa ha detto il tecnico biancoverde in vista della sfida alla Casertana

Mister Piero Braglia, nella conferenza stampa pre partita, ha introdotto la gara contro la Casertana.

Loro stanno molto bene, sono veloci, bravi nel ripartire. Nelle ultime partite che ne hanno vinte 7 su 9 e questo te la dice lunga sui ragazzi. Sappiamo che sarà una partita difficile e se vogliamo fare risultato dobbiamo giocare al meglio. Siamo in un buon momento dove possiamo schierare tutti e speriamo di sbagliare il meno possibile. Abbiamo trovato ora un’identità e difficilmente cambieremo, sicuramente andremo a fare la nostra gara come facciamo da tutte le parti. La cosa più importante di queste partite è l’atteggiamento con il quale scendono in campo i ragazzi. La verità è che noi contro il Foggia abbiamo fatto una buona gara, le partite girano e vanno lette durante la gara”. Continua dicendo: “Penso sia importante vincere perché poi ci riposiamo. Noi dobbiamo guardare in casa nostra. Se noi giochiamo al massimo, abbiamo più possibilità di fare risultato. Noi stiamo vedendo le loro partite per capire dove si rischia meno. Dobbiamo fare una partita di intelligenza senza snaturarci troppo. Guidi sapevo che era bravo, a Gennaio hanno migliorato la rosa con ragazzi di valore”. 

Sul dopo gara di Castellammare:Io ho fatto quello sfogo perché quando si vince bisogna essere contenti. Ho chiarito con chi dovevo chiarire. Non c’è l’avevo con i tifosi. Ho solo fatto una battuta su una domanda solo perché non riusciamo ad essere felici per una vittoria. Per me finisce qui, massimo rispetto per tutti”.

Sulla formazione: “I ragazzi non mi mettono in difficoltà, posso farli ruotare anche in base alla loro condizione, sono tutti importanti. Non penalizzo nessuno, io vado a valorizzare tutto il gruppo. Maniero sta migliorando così come gli altri attaccanti. Miceli sta facendo bene e sta crescendo, ha attraversato un brutto periodo come tutti. Noi siamo contenti di come stanno lavorando i ragazzi. Anche i risultati hanno riportato più serenità”.

Articoli correlati

Back to top button