NEWS

Per Cavaliero domani summit tra Nevola e Sbezzi

Domani è il giorno dell’ufficialità del rinnovo per la permanenza di Daniele Cavaliero in maglia Sidigas Avellino. Tra ventiquattro ore è in programma un summit tra Riccardo Sbezzi, procuratore della guardia triestina, e il Direttore Generale del sodalizio di contrada Zoccolari Antonello Nevola.

Si discuterà, o meglio, si chiuderà definitivamente il lungo percorso che porterà il numero diciotto biancoverde a disputare la prossima stagione in forza al sodalizio irpino. Trovata quindi l’intesa cui si è cominciato a lavorare dallo scorso mese di maggio immediatamente dopo la conclusione del campionato quando lo stesso coach Vitucci aveva subito espresso la volontà di voler nel proprio progetto tecnico l’ex giocatore della Sutor Montegranaro cui verrà offerto una nuova soluzione contrattuale a cifre superiori rispetto all’annata appena conclusasi che ha visto Cavaliero registrare le statistiche migliori in termini di punti realizzati: 11,1 punti realizzati col 49,5% da due punti e il 38,2% da tre punti scollinando per tre volte oltre quota venti punti (contro la Cimberio Varese, l’Umana Reyer Venezia e la Sutor Montegranaro).

Da parte dell’entourage di Cavaliero c’è sempre stata la massima disponibilità nel lavorare al rinnovo contrattuale del cestista che alcune settimane fa ha dichiarato come la Scandone avrebbe rappresentato la priorità nelle sue scelte per il futuro sebbene altre formazioni come Reggio Emilia e la Pallacanestro Cantù avessero manifestato il proprio interesse nei confronti del triestino, rimasto fuori dalle convocazioni nella Nazionale (impegnata nelle qualificazioni ad agosto per gli Europei del 2015).

Il nome Cavaliero rappresenterebbe la seconda mossa in entrata del mercato estivo della compagine avellinese che martedì scorso ha annunciato l’arrivo di Adrian Banks, compagno di reparto dell’italiano con cui si divideranno i minuti d’impiego sul parquet nelle alchimie tattiche di coach Vitucci che potrebbe spostare, qualora fosse necessario, Cavaliero nel ruolo di playmaker, mansione ricoperta a larghi tratti nel recente torneo.

Importanti novità sono attese al capitolo del centro titolare. La società lavora per portare all’ombra del Partenio l’ex Vuelle Pesaro Oderah Anosike. Il Dg Nevola ha fatto sapere che entro giovedì potrebbe esserci la tanto fumata bianca anche da questo punto di vista. La Scandone ha intavolato questa trattativa da diverso tempo e avrebbe, di fatto, costituito un canale privilegiato col prodotto di Siena College che ha terminato la stagione in Francia in forza allo Strasburgo. Il club francese ha proposto un prolungamento al nativo di New York mettendo sul piatto un’offerta irrinunciabile (considerato il cachet percepito in terra marchigiana). Anosike, invece, punterebbe a completare la propria crescita tecnica e professionale in una lega europea che dia maggiore vetrina alle sue qualità messe in mostra al suo primo anno tra i professionisti così come accaduto alle dipendenze di coach Sandro Dell’Agnello. Un’altra pista che si è aperta riguarda Delroj James, ala messasi in luce con la canotta dell’Enel Brindisi quest’anno e rivelandosi uno dei punti di forza del team allenato da Piero Bucchi. A supporto del lungo della Guyana ci sono numeri interessanti: 12.2 punti cui si aggiunge un 58% nel tiro in avvicinamento che ne hanno fatto uno dei prospetti maggiormente interessanti. La compagine pugliese, forte della partecipazione alla prossima edizione in Eurochallenge, ha manifestato l’interesse nel allungare il rapporto con James. Avellino resta alla porta pronta a metter a segno un potenziale ottimo colpo.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button